Condividi la notizia

POLITICA REGIONALE

Arturo Lorenzoni passa nel gruppo misto. Cavallari: "Cosa ne pensano i due Bonato ora?"

Il candidato presidente regionale Arturo Lorenzoni ha deciso di non accettare il ruolo di capogruppo di minoranza in regione ed entrare nel gruppo misto insieme anche ad esponenti di centrodestra, sorprendendo anche Lamberto Cavallari

0
Succede a:
ADRIA (Rovigo) - Arturo Lorenzoni ha deciso di aderire al gruppo misto invece di accettare il ruolo di capogruppo della minoranza in consiglio regionale. Una decisione che ha preso di sorpresa tutti coloro che hanno votato il candidato presidente alle regionali.

A commentare la decisione del candidato presidente alle Regionali Venete è il consigliere comunale di Adria, Lamberto Cavallari: "Questa mattina ho letto, non senza sorpresa, che il candidato del centro sinistra e sfidante di Zaia alle ultime elezioni regionali, Arturo Lorenzoni, ha deciso di entrare nel gruppo misto. Da quanto dichiarato nei giorni scorsi, sembra si tratti di tattica da aula: essendo il portavoce della minoranza dovendo rappresentarla tutta entra nel gruppo misto dove il portavoce sarà il cimbro-zaiano Valdegamberi e vice il leghista Fabiano Barbisan".

"Una bella operazione di sofisticata politica, difficile da comprendere anche per chi è avvezzo alle tattiche politiche, figuriamoci dagli elettori al quale Lorenzoni aveva promesso trasparenza e un nuovo modo di fare politica. Sarebbe interessante sapere cosa pensa di cotanta operazione politica il candidato adriese de “Il Veneto che vogliamo” Bonato junior e anche il responsabile politico della compagine civica Bonato senior".

Concludendo: "Certo, potrebbero spiegarci che Valdegamberi è stato eletto in lista Zaia e pertanto tecnicamente in una civica. Di sicuro ci aspettiamo che il consigliere Federico Paralovo, con la stessa veemenza con cui l’ha chiesto a noi, chieda ora allo stesso Lorenzoni di prendere le distanze anche fisiche dal compagno di gruppo, il leghista Barbisan".

"Per inciso: noi ci auguriamo che, al consigliere Paralovo, Lorenzoni dia la stessa risposta che gli abbiamo dato noi".
Articolo di Venerdì 30 Ottobre 2020

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Per approfondire

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it