Condividi la notizia

LUTTO BELLOMBRA

Tragedia a Bellombra: morto Paolo Sartori, aveva 32 anni

Nella notte del 12 novembre è venuto a mancare il giovane ragazzo adriese, sposato da poco più di un mese con Silvia; lascia la madre Novella, la sorella Francesca e il fratello Giovanni (Rovigo)

0
Succede a:
BELLOMBRA (Rovigo) - Nella notte del 12 novembre è venuto a mancare, Paolo Sartori, 32 anni di Bellombra. Lavorava da sempre nell'azienda agricola del padre, Napoleone presidente Coldiretti, il quale era deceduto 15 anni fa. 

Una vera e propria tragedia per la frazione adriese, che ha appreso solo al mattino questa triste notizia. Lascia la moglie Silvia, la mamma Novella, la sorella Francesca e il fratello Giovanni. 

L’Associazione Polesana Coldiretti Rovigo si stringe attorno alla sua famiglia: “Paolo è letteralmente cresciuto tra le mura della Coldiretti di Rovigo; il padre, Napoleone Sartori, è stato a lungo presidente dell’Associazione Polesana Coldiretti Rovigo poi anche presidente regionale di Coldiretti Veneto. Alla scomparsa prematura del padre nel 2004, Paolo e il fratello Giovanni avevano raccolto le redini dell’azienda agricola che si occupa principalmente di zootecnia e cerealicoltura”.

Come il padre, Paolo ha intrapreso il percorso associativo e sindacale che l’ha portato a essere eletto, a 24 anni, delegato del movimento Coldiretti Giovani Impresa Rovigo; dal 2013 fino al 2017, assieme al suo segretario Romeo Boaretto, si è occupato di dirigere il gruppo di giovani imprenditori. Come rappresentante dei movimento giovanile è stato anche membro del consiglio provinciale dell’Associazione Coldiretti Rovigo, dove ha sempre cercato di portare le istanza del gruppo. Occhi e orecchie dei giovani, ha sempre dimostrato infinita disponibilità; era sempre presente per una telefonata o anche solo con un messaggio. Nel suo percorso sindacale non ha mai smesso di portare la sua opinione costruttiva, sempre con un riguardo particolare ai colleghi giovani imprenditori agricoli. Nel dicembre scorso, Paolo era stato eletto nel consorzio di bonifica Adige Po come consigliere.

“L’intera Coldiretti si stringe attorno alla famiglia colpita da questo improvviso lutto e porge le più sentite condoglianze".

Anche la Rete dei Comitati polesani esprime il proprio cordoglio alla famiglia Sartori e alla moglie per la prematura scomparsa di Paolo, "persona stimata per l'impegno e le capacità dimostrate nella difesa del nostro Polesine".
 

Articolo di Giovedì 12 Novembre 2020

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it