Condividi la notizia

RUGBY TOP10

I Bersaglieri prendono il largo nella ripresa, in vetta a punteggio pieno

Match dai due volti per la FemiCz Rovigo come all’esordio, successo con il bonus sul campo del Mogliano 16 – 37, mete di Cioffi, Cozzi (2), Canali e Diego Antl man of the match. Nell’altro match di campionato dominio delle Fiamme Oro sul Piacenza 43-10

0
Succede a:
Diego Antl
Vian in touche
Citton
Francesco Cozzi
La prima meta di Cozzi

MOGLIANO VENETO (Treviso) - Partita in fotocopia per i Bersaglieri al Quaggia di Mogliano Veneto, nella seconda partita di Top10. Sabato 14 novembre, come con il Viadana al Battaglini una settimana prima, i rossoblù hanno commesso diverse penalità nel primo tempo, mantenendo di fatto gli avversari attaccati al match, poi nella ripresa il Rovigo di coach Casellato ha cominciato a macinare gioco segnando oltre la meta del bonus. C’è da dire che per il Mogliano, di Salvo Costanzo e dell’ex rossoblù Stefan Basson, era la prima partita ufficiale e che il club trevigiano ha dovuto fare subito i conti con il Covid-19 prima della Coppa Italia. Assenze e allenamenti a ranghi ridotti che sicuramente hanno pesato nella ripresa.

Tante le cose da sistemare per Casellato e Giazzon, ma avere 10 punti in classifica (primi a punteggio pieno), con quattro positivi al Covid-19 in rosa, e un quarto della squadra che si è allenata a sprazzi, è giù un buon punto di partenza. Ferme al palo le altre big, l’unica a scendere in campo le Fiamme Oro che hanno dominato sul Piacenza (43-10).

leggi le parole di Casellato, Bacchetti e Costanzo

Al Quaggia è la FemiCz a passare in vantaggio, al 8’  penaltouche del Rovigo, Canali svetta (sempre tra i migliori), palla ad Antl che sfodera un calcetto a seguire con il contagiri, Cioffi è veloce e nel corridoio si infila nella difesa del Mogliano schiacciando in meta, Cozzi trasforma 0-7.

Timida reazione del Mogliano, Ormson fallisce anche un primo penalty al 14’ da posizione agevole, ma non il secondo. La FemiCz è troppo indisciplinata, al 15’ Ormson accorcia le distanze dalla piazzola, 3-7. 

Al 17’ Antl allunga con un ottimo drop, dopo un buona penetrazione di Brandolini (in campo per 79’). La quinta penalità dei rossoblù (tra dirette ed indirette) consente a Ormson, in mezzo ai pali, di accorciare nuovamente le distanze al 20’, 6-10.

Ben due le spinte anticipate in mischia, fischiate da Vedovelli ai rossoblù, nei primi 20 minuti, la seconda fa sfumare una buona occasione nei 22’ del Mogliano. Nell’azione seguente, nei 22 rossoblù, ancora una penalità del Rovigo, e giallo a Momberg.

Superiorità numerica che il Mogliano sfrutta con un penatlouche, drive vincente e Ferraro porta avanti il padroni di casa 13-10 (poderosa trasformazione di Ormson da posizione particolarmente complicata).

Touche lanciata da Cioffi, prima del rientro di Momberg, palla lunga per Antl, la FemiCz guadagna un calcio di punizione, 13-13 grazie a Cozzi dalla piazzola. L’ennesima penalità punisce la FemiCz mentre cercava di risalire il campo, Ormson non perdona da circa 35 metri, 16-13.

Al 39’ l’azione più bella del Rovigo del primo tempo, mischia in favore dei rossoblù. palla fuori e con un doppio cambio di fronte Vian si ritrova a due passi dalla bandierina, ma viene sbattuto fuori dalla difesa del Mogliano. Dopo 60 secondi touche per il Rovigo, percussione di Bacchetti, in seconda fase palla a Cozzi che schiaccia sulla bandierina, 16-18.

Nella ripresa esiste solo la FemiCz Rovigo. Al 1’ si parte subito con la fiera dell’off load del Rovigo dai propri 22, da Antl, a Cioffi, arrivano fino a Moscardi che viene tenuto alto, e la meta non viene concessa.

La FemiCz domenica, si installa nei 5 metri del Mogliano che è incapace di uscire dalla propria metà campo. Mischia, punizione per la FemiCz sui 5 metri, che ripete l’ingaggio, ma prende l’ennesima penalità. Ma è solo questione di tempo. Al 51’ penaltouche del Rovigo, Canali dopo un paio di pick and go trova il pertugio giusto, 16-25 dopo la trasformazione di Cozzi.

Al 55’ il Mogliano perde l’ovale, Cozzi si beve tutta la difesa trevigiana tagliando il campo per 50 metri e resistendo anche ad un placcaggio, 16-30.

Al 70’ solito buco di Diego Antl che guadagna la linea del vantaggio, palla a Cioffi, off load per Bacchetti, che lanciato in meta, in campo aperto, viene braccato da tre uomini, e l’azione sfuma.  Al 79’ intercetto di Diego Antl (man fo the match strameritato) che mette la ciliegina sulla torta di una prestazione da incorniciare, 16-37 dopo la facile trasformazione di Uncini all’esordio in rossoblù. 

FemiCz Rovigo in vetta, in attesa del debutto di Calvisano e Petrarca Padova che non hanno ancora cominciato il campionato, a causa di alcune positività al Covid-19.

Giorgio Achilli

Mogliano Veneto – Stadio “Maurizio Quaggia” - Sabato 14 Novembre 2020
Top 10, II giornata
MOGLIANO RUGBY 1969 v FEMI-CZ RUGBY ROVIGO DELTA 16 – 37 (16-18)

Marcatori: pt. 8' meta Cioffi,tr. Cozzi F.(0-7); 15' cp Ormson (3-7); 17' drop Antl (3-10); 20' cp Ormon (6-10); 25' meta Ferraro, tr Ormon (13-10); 33' cp Cozzi (13-13); 35' cp Ormon (16-13); 39' meta Cozzi (16-18);
st. 51' meta Canali, tr Cozzi F. (16-25); 55' meta Cozzi (16-30); 79’ meta Antl, Uncini (16-37)

MOGLIANO RUGBY 1969: Abanga (53' Stella); Pavan, Dal Zilio (53' D'Anna), Drago (53' Zanatta), Guarducci (v. Cap.); Ormson, Garbisi (53' Piva); Derbyshire, Corazzi (Cap.), Finotto (71' Franchin); Baldino, Bocchi; Ceccato N. (64' Al-Abkal), Ferraro (64' Michelini), Ceccato A. (43' Garziera)
all.: Salvatore Costanzo/Stefan Basson

FEMI-CZ RUGBY ROVIGO DELTA: Cozzi; Cioffi, Moscardi (57' Modena), Coronel (66' Uncini), Bacchetti; Antl, Citton (65' Visentin); Ferro (cap.), Lubian, Vian (47' Sironi); Mtyanda (57' Ruggeri), Canali; Brandolini (77' Vecchini), Momberg (54' Cadorini), Lugato (54' Leccioli)
all: Casellato/Giazzon

Arb. Federico Vedovelli (Sondrio)
AA1 Alberto Favaro (Venezia), AA2 Filippo Bertelli (Brescia)
Quarto Uomo: Ferdinando Cusano (Vicenza)
Cartellini: 24' giallo Momberg (Femi-Cz Rugby Rovigo Delta);
Calciatori: Ormson 4/5 (Mogliano Rugby 1969); Cozzi 3/5, Uncini 1/1 (Femi-Cz Rugby Rovigo Delta)
Note: Pomeriggio sereno, temperatura mite, terreno di gioco in ottime condizioni, partita disputata a porte chiuse per emergenza Covid-19.
Punti conquistati in classifica: Mogliano Rugby 1969 0; Femi-Cz Rugby Rovigo Delta 5
Man of the match: Antl (Femi-Cz Rugby Rovigo Delta)

Peroni TOP10 - II giornata - 07.11.20 - ore 14.30
Rugby Mogliano - FemiCz Rovigo 16-37 (0-5)
Ore 15.00

Fiamme Oro Rugby v Sitav Lyons Piacenza 43-10 (5-0)

Fiamme Oro Rugby v Sitav Lyons Piacenza rinviata
HBS Colorno v Kawasaki Robot Calvisano rinviata
Rugby VIadana 1970 v Valorugby Emilia rinviata

Questa la classifica dopo la seconda giornata:

FEMI-CZ Rovigo 10 punti; Fiamme Oro Rugby* 5; Valorugby Emilia 4*, Mogliano Rugby 1969 0 *, Sitav Rugby Lyons 0*, HBS Colorno 0*, Rugby Viadana 1970 0*, Kawasaki Robot Calvisano**, Argos Petrarca Rugby**, S.S. Lazio Rugby 1927**

*una partita in meno
** due partite in meno

 

 

Articolo di Sabato 14 Novembre 2020

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Sport

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it