Condividi la notizia

SCUOLA

Il Primo Levi si conferma fra i migliori istituti da frequentare

Il dirigente scolastico Amos Golinelli esprime grande soddisfazione per i risultati ottenuti l'Istituto di Istruzione Superiore "Primo Levi" di Badia Polesine (Rovigo) è sempre ai primi posti.

0
Succede a:

BADIA POLESINE (Rovigo) – Da sei anni, ogni anno nel mese di novembre, Eduscopio, il portale della Fondazione Agnelli, pubblica uno studio che si rivolge ai ragazzi (e alle loro famiglie), che devono scegliere quale istituto superiore frequentare per prepararsi al meglio al futuro. Anche quest’anno, come avviene ormai da diversi anni, Eduscopio, ha premiato l’indirizzo Tecnico Economico della sede “L. Einaudi” dell’IIS “Primo Levi di Badia Polesine.

Il portale "Cerchi una scuola per l’università?" di Eduscopio.it,  fornisce informazioni comparabili sugli esiti universitari degli studenti che hanno frequentato le scuole del territorio. Il confronto avviene sulla base della media dei voti conseguiti agli esami universitari e sulla base della percentuale esami superati dai diplomati di ogni scuola.

Il dirigente scolastico Amos Golinelli esprime “Grande soddisfazione per i risultati ottenuti dai nostri nove indirizzi scaturito da un confronto tra le scuole secondarie di secondo grado della zona, da Ostiglia a Rovigo, da Monselice a Ferrara, l'Istituto di Istruzione Superiore "Primo Levi" di Badia Polesine è sempre ai primi posti. Spiccano, in particolare, il primo posto su nove scuole del Tecnico Economico e il secondo posto su sei scuole dell'indirizzo Scienze Umane, nella sede Balzan.”

Le carriere universitarie degli studenti sono state ricostruite a partire dalle informazioni contenute nella banca dati dell’Anagrafe Nazionale degli Studenti Universitari (Ansu) del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, che raccoglie i dati amministrativi ricevuti dalle segreterie di ateneo.

Per quanto riguarda gli istituti tecnici economici e tecnologici, i cui diplomati in maggioranza cercano subito lavoro dopo la maturità, Eduscopio dimostra che l’indice di occupazione nel periodo pre-Covid ha continuato a crescere confermando il trend precedente. La crescita riguarda sostanzialmente tutti gli indirizzi di studio nelle regioni del Nord e del Centro. “La nostra scuola dà una marcia in più per l'università” sottolinea compiaciuto Golinelli che attribuisce il merito al corpo docenti. Un riconoscimento il cui merito non può prescindere dal lavoro svolto dall'ex dirigente scolastico Piero Bassani.  Ora la speranza è che, in un anno così difficile per la didattica come questo, si riesca a confermare questi livelli di eccellenza.

Nelle prossime settimane, dal 23 al 27 novembre, inizieranno gli appuntamenti per l’orientamento previsti sia con dirette streaming e sia, al momento, con giornate di scuola aperta nel pieno rispetto delle normative vigenti. Le dirette streaming saranno dedicate ai singoli indirizzi e saranno ripetute anche nel mese di dicembre. Covid permettendo, dal 28 novembre sono programmati anche i fine settimana di scuola aperta. Per maggiori informazioni è consultabile il sito web dell’Istituto.

Ugo Mariano Brasioli


 

Articolo di Mercoledì 18 Novembre 2020

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it