Condividi la notizia

RUGBY

Buone notizie dallo screening dei Bersaglieri

Tutti i tamponi hanno dato esito negativo in casa FemiCz Rovigo, si è negativizzato anche il primo atleta che aveva contratto il Covid-19. Purtroppo però i rossoblù dovranno restare a riposo, il Valorugby ha chiesto il rinvio 

0
Succede a:

ROVIGO - Come ogni settimana in viale Alfieri sono stati effettuati i tamponi a giocatori e staff della FemiCz Rovigo, come da protocollo Federale. La società rossoblù ha effettuato lo screening, anche se non potrà scendere in campo, infatti il Valorugby ha chiesto il rinvio, come la settimana precedente, per la positività di alcuni atleti della rosa (LEGGI ARTICOLO).

Buone notizie per la FemiCz Rovigo, i tamponi effettuati giovedì 19 novembre hanno dato tutti esisto negativo. E’ rientrato al Battaglini anche il primo atleta che aveva contratto il Covid-19, è perfettamente guarito ed ha ripreso gli allenamenti. Attualmente in rosa rimangono 3 positivi, la fine della settimana prossima dovrebbero negativizzarsi.

Luce verde anche per il Calvisano, una delle pretendenti allo scudetto con la FemiCz, finalmente la squadra di coach Guidi potrà scendere in campo, aveva saltato le prime due partite di campionato per alcune positività al Covid-19. Affronterà le Fiamme Oro.

La squadra di coach Casellato sarà spettatore interessato, dall’alto dei 10 punti già incamerati per effetto delle vittorie, con bonus, su Viadana e Mogliano. 

 

Articolo di Giovedì 19 Novembre 2020

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Sport

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it