Condividi la notizia

COMUNE

Gregorio Marabese entra in consiglio comunale con volontà di dialogare

Roberto Bonfante si è dimesso, nel parlamentino del Comune di Giacciano con Baruchella (Rovigo), entra in consiglio Gregorio Marabese, attuale caposettore ufficio tributi del Comune di Badia Polesine

0
Succede a:

GIACCIANO CON BARUCHELLA (Rovigo) - Robertino Bonfante si è dimesso da consigliere comunale di opposizione e al suo posto entra Gregorio Marabese. Anche se la notizia era nell’aria, l’ufficializzazione è avvenuta durante il consiglio comunale di giovedì mattina (18 novembre) con la lettura da parte del sindaco Pigaiani delle dimissioni. Nella lettera, consegnate il mercoledì precedente all’ufficio protocollo del comune, Roberto Bonfante ha motivato la sua scelta con “Motivi personali”, ma è stato lo stesso Bonfante a spiegarne le ragioni politiche che lo hanno portato alla decisione.

Dopo tre anni e mezzo di opposizione e alcuni rivolgimenti nel gruppo di minoranza nel quale era stato eletto, Bonfante era uscito per farne uno nuovo insieme ad un altro consigliere (Mario Candianche poi ha deciso di tornare al gruppo originario). Rimasto solo e dopo molte vivaci battaglie, l’ultima quella della denuncia ai carabinieri di Trecenta e all’Ulss Polesana dei topi negli edifici dell’ex-canonica, ha deciso di lasciare il posto ad un amico.

La sua surroga con Gregorio Marabese, attuale caposettore ufficio tributi del Comune di Badia Polesine, dovrebbe avvenire nel prossimo consiglio comunale.

Marabese, che ringrazia Robertino per l’opportunità ricevuta di fare questa nuova esperienza, ha annunciato un’opposizione costruttiva, “… anche perché, spiega il neo consigliere, mancano solo 18 mesi al rinnovo dell’assemblea, dei quali solo 12 realmente operativi, e non ci sono i presupposti per immaginare chissà quale rivoluzione”. Forte dell’esperienza amministrativa quarantennale maturata, Marabese è abituato a guardare in faccia la realtà ed ama la concretezza, perciò aggiunge: “Questo è un periodo emergenziale delicato, nel quale penso sia meglio evitare sterili contrapposizioni, meglio dunque un’opposizione ragionata e un dialogo costruttivo con la maggioranza  per il bene comune”.

Da parte sua il sindaco Natale Pigaiani, prende atto delle dimissioni senz’alcun commento “…trattandosi di un’insindacabile scelta personale”. Il Sindaco, confermando la delicatezza del momento richiamata da Marabese appare, infatti, più preoccupato per i 13 positivi al Covid-19 (fortunatamente non gravi) attualmente registrati nel comune altopolesano.

Ugo Mariano Brasioli

 

 

Articolo di Sabato 21 Novembre 2020

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it