Condividi la notizia

INAUGURAZIONE ADRIA

Adria: Inaugurato "Lo Stallo" di viale Maddalena

Uno spazio culturale per incontrarsi, per fare comunità, per instaurare rapporti, ma soprattutto per godersi la natura che crescerà proprio in questo spazio (Rovigo)

0
Succede a:
ADRIA (Rovigo) - Un giorno di festa per l'associazione Attive Terre, il comune di Adria e il Csv di Rovigo con l'inaugurazione de "Lo Stallo". Un luogo d'incontro culturale in Viale Maddalena ad Adria, per dialogare e apprezzare, appena usciti dalla stazione ferroviaria di Adria, un angolo di verde e di convivialità.

A parlare per prima è la vicepresidente di Attive Terre Delfina Cosetta Pellegrini che, in assenza di Alessandro Andreello, ha spiegato con soddisfazione questo importante risultato: "Questo è momento significativo per tutti noi, soprattutto per questo progetto. Con oggi 21 novembre giornata nazionale degli alberi, siamo qui a inaugurare questo "Stallo", su cui ormai è da un anno che lavoriamo insieme al comune di Adria, al Csv e a Tutti in bici". 

"Lo Stallo non.è solo per Adria, ma per tutta la comunità del Delta. Questa è l’inizio di un'opera pilota. C'è stata la sistemazione dei sotto servizi, la posa di sedute di cemento bianche. Un modo per rigenerare l’ambiente urbano". 

"Lo stallo diventa un modo per incontrarsi. Una maniera per sponsorizzare la mobilità lenta e cercare".

Presenti anche Lamberto Cavallari per il Csv di Rovigo, oltre al sindaco Omar Barbierato, gli assessori Andrea Micheletti e Sandra Moda, oltre al consigliere comunale Enrico Bonato e il presidente del consiglio Francesco Bisco. 

"Il primo esempio in cui il volontariato mette a disposizione la propria forza ancora di più - così Lamberto Cavallari - grazie ad Attive Terre e all’amministrazione comunale per aver portato a questo, per riuscire a facilitare questa apertura". 

Successivamente Omar Barbierato ha specificato: "Sono contento ed emozionato per questo arrivo. Grazie agli assessori Andrea Micheletti e Marco Terrentin, grazie a Csv. Credo che anche in questo caso sia l’unione a fare la forza e non era scontato arrivare al comodato d'uso di questo spazio". 

Successivamente c'è stato il taglio del nastro e un grande applauso ricco d'orgoglio da parte dei tanti partecipanti compresa la Fiap. 

Articolo di Sabato 21 Novembre 2020

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it