Condividi la notizia

ECCELLENZA

Affermazione al Premio Industria Felix d’Italia per Zhermack

L’azienda di Badia Polesine (Rovigo), è stata riconosciuta tra le imprese “top ten”, con sede legale in Italia, per performance gestionali e affidabilità finanziaria, il general manager Paolo Ambrosini dedica il premio ai dipendenti

0
Succede a:

BADIA POLESINE (Rovigo) - Zhermack spa, l’azienda leader internazionale del settore dentale, si è aggiudicata il Premio Industria Felix, destinato alle eccellenze imprenditoriali dai bilanci particolarmente virtuosi.

L’azienda di Badia Polesine, è stata riconosciuta tra le imprese “top ten”, con sede legale in Italia, per performance gestionali e affidabilità finanziaria ed è stata insignita del Premio Industria Felix d’Italia per essere rientrata tra le prime dieci aziende nel settore “Chimica e Farmaceutica”, per le ottime performance gestionali e l’affidabilità finanziaria.

Nel corso dello scorso mese di giugno Zhermack si era aggiudicata, per il quarto anno consecutivo, il Premio Industria Felix come migliore Grande Impresa della Provincia di Rovigo in riferimento all’esercizio 2018. La recente premiazione riguarda invece un’indagine condotta su scala nazionale in 18 settori strategici di business.

La cerimonia si è svolta il 16 Novembre in modalità digitale e il premio è stato ufficialmente ritirato dall’ingegner Paolo Ambrosini, General Manager di Zhermack. L’evento è stato organizzato da Industria Felix Magazine (il trimestrale di Finanza) diretto da Michele Montemurro e presentato dal giornalista Angelo Mellone di Rai 1. Vi è stata anche la collaborazione di Cerved Group, dell’Università Luiss Guido Carli, di Sustainable Development e con il patrocinio di Confindustria e le media partnerships di Ansa e del Il Sole 24 Ore.

Come dichiarato da Industria Felix Magazine, il riconoscimento è stato assegnato “[…] sulla base di criteri oggettivi e tiene conto di un incontrovertibile algoritmo di competitività (valutato sulla base dei bilanci depositati), del Cerved Group Score (l’indicatore di affidabilità finanziaria di una delle più importanti agenzie di rating in Europa) e in alcuni casi del bilancio/report di sostenibilità o della Dichiarazione non finanziaria per le aziende che ne sono in possesso”. Le imprese italiane premiate, tra cui Zhermack, sono state definite dal vicepresidente di Confindustria Grassi come i “campioni di resilienza che rappresentano il modello da cui bisognerà ripartire”. Zhermack è stata anche iscritta nel libro d’oro de Il Sole 24 Ore.

Ambrosini ha dedicato il riconoscimento ricevuto ai Dipendenti dell’Azienda, elogiando il prezioso contributo di tutti i Collaboratori, esempio di passione, dedizione e professionalità. Il General Manager ha dichiarato: “Tali risultati contribuiscono, specialmente in questo particolare momento storico, a rafforzare la fiducia di Zhermack, che guarda al futuro proponendosi di continuare ad essere una delle Aziende che costruiscono la storia dell’Italia che compete”.

Ugo Mariano Brasioli

Articolo di Giovedì 26 Novembre 2020

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it