Condividi la notizia

LUTTO

E’ morto il Maresciallo Giuliano Belli, una vita nelle Acli

Ha saputo impersonare i valori dell’altruismo e del sostegno reciproco, offrendo il suo sorriso a tutti coloro che incontrava. C’è tanta tristezza oggi nelle Acli Provinciali di Rovigo

0
Succede a:

BERGANTINO (Rovigo) - Il promotore sociale Maresciallo Giuliano Belli, ci ha lasciato. Dopo una lunga carriera nell’Arma dei Carabinieri, conclusasi nel 1982, dal 1983 ha cominciato quella nelle Acli. Ha operato nelle sedi delle Acli come riferimento fondamentale nell’Alto Polesine, percorrendo chilometri in lungo ed in largo, dedicandosi agli altri, per promuovere i diritti di ogni persona, a partire da chi si trovava in situazioni di esclusione e di marginalità, raggiungendo direttamente le case di coloro che, per vari motivi avevano difficoltà a spostarsi. Ha saputo impersonare i valori dell’altruismo e del sostegno reciproco, offrendo il suo sorriso a tutti coloro che incontrava.

Dopo la costituzione della Fap (Federazione Anziani e Pensionati) nella Provincia, ha intrapreso anche questo nuovo incarico con grande entusiasmo e tanta dedizione, mettendoci tutto l’impegno di cui era capace.  Ha saputo sfruttare al massimo le sue doti innate sempre verso chi ne aveva bisogno.

La presidente delle Acli di Rovigo, Roberta Cusin, tutto il Direttivo e tutti gli associati sono vicini alla famiglia, in particolare alla moglie Marisa ed ai figli.

Il 27 Novembre 2020 alle ore 15 presso la Chiesa di Bergantino ci sarà la celebrazione di commiato per dare l’ultimo saluto al Maresciallo Giuliano Belli.

Articolo di Venerdì 27 Novembre 2020

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it