Condividi la notizia

CORONAVIRUS

Le lezioni sono sospese, per la sezione A ‘disco rosso’

Covid-19, in quarantena una classe della scuola dell’infanzia De Amicis di Occhiobello (Rovigo) e modifiche alle corse scuolabus

0
Succede a:

OCCHIOBELLO (Rovigo) - Entrano in isolamento fiduciario i bambini e le insegnanti della sezione A ‘disco rosso’ della scuola dell’infanzia De Amicis di Occhiobello, a seguito della positività di una bambina. A comunicarlo, una circolare del dirigente scolastico Salvatore Madaghiele: “i bambini devono restare a casa – riferisce la circolare - e non entrare in contatto con nessuno al di fuori dei conviventi, soprattutto con persone a rischio”. Le lezioni, quindi, sono sospese per la sezione A ‘disco rosso’ della scuola dell’infanzia e per gli alunni, delle altre sezioni, che hanno utilizzato lo scuolabus giovedì 26 e venerdì 27 novembre, che resteranno in isolamento fiduciario fino ad esecuzione del tampone.

Tutte le altre sezioni della scuola dell’infanzia, invece, svolgeranno l’orario senza variazioni.

Per quanto riguarda lo scuolabus, per garantire la sanificazione dei mezzi, sarà sospeso il servizio solo per l’entrata a scuola lunedì 30 novembre delle linee: Occhiobello 3 che trasporta gli alunni della scuola primaria e secondaria di primo grado di Occhiobello, via Savonarola; linea Santa Maria Maddalena 1, che interessa il servizio alla scuola secondaria di primo grado di via Amendola, alla scuola primaria di via King e via Bassa Collodi. Per entrambe le linee, viene garantito il rientro a casa.

Sarà inoltre sospeso, lunedì 30 novembre (sia in entrata sia in uscita da scuola), lo scuolabus utilizzato dai bambini della scuola dell’infanzia.

La linea Santa Maria Maddalena 2 diretta alla scuola secondaria di via Amendola, scuole primarie di via King e via Bassa Collodi sarà regolare sia all’andata sia al ritorno.

Articolo di Domenica 29 Novembre 2020

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it