Condividi la notizia

TEATRORAGAZZI

Musica a fumetti conquista ed emoziona anche in streaming

Circa duemila bambini hanno partecipato alla spettacolo online del Teatro Sociale di Rovigo

0
Succede a:
Claudia Lapolla, ideatrice, musicista e coordinatrice del progetto Musica a Fumetti

ROVIGO - Un altro successo per l'attività online del Teatro Sociale, questa volta per i ragazzi. Grandissima la partecipazione e tantissimo l'entusiasmo per “Il direttore matto” di Marco Schiavon su idea di Claudia Lapolla andato in scena ieri mattina  in prima assoluta, in diretta streaming dall'auditorium del conservatorio F. Venezze, nell'ambito di Musica a Fumetti, con un totale di 1887 bambini, che hanno partecipato virtualmente allo spettacolo.

Uno spettacolo che vede protagonista la musica classica con musicisti di alto livello come la stessa Lapolla, il violinista Gabriele Bellu, la viola di Silvestro Favero, Cristiano Sacchi al violoncello, Franco Casalini al contrabbasso, Francesco De Poli al pianoforte, proposta assieme ai fumetti disegnati in diretta dal disegnatore e il file ruoge della narrazione condotta dall'attore.
Un format, ideato e coordinato dalla violinista e docente Lapolla, giunto alla 12esima edizione che si è conquistato negli anni l'affezione di migliaia di bambini, scolaresche e famiglie, del resto la professionalità dei protagonisti, a partire dall'ensemble “I virtuosi della Rotonda”, con il bravissimo disegnatore Disney Alessandro Gottardo e l'attore Andrea Zanforlin, non potevano che confermare il successo con tanti bambini, ragazzi e famiglie collegati, che hanno anche interagito per via telematica con i protagonisti della scena.

Lo spettacolo è stato proposto nell'ambito del Teatroragazzi attività che, ideata e seguita da  Milena Dolcetto, rappresenta un'esperienza importante, consolidata e molto apprezzata nell'ambito della programmazione del Teatro Sociale.

Tantissime le adesioni da parte delle scuole con una platea ancora più ampia che ha varcato i confini provinciali. Hanno ufficialmente aderito scuole da Rovigo scuola primaria Samuele Donatoni  Mons. Mattioli  G. Miani, scuola primaria Papa Giovanni XXIII e poi l'istituto comprensivo di Occhiobello, la scuola primaria di Canaro, la scuola primaria “G. Marconi” di Fiesso Umbertiano, la scuola primaria di Castelguglielmo e di Pincara e da fuori provincia hanno partecipato scuole da Venezia-Marghera, Trento, Casette, Cà degli Oppi (Verona), Legnago (Verona), Vigo, Padova, San Pietro di Legnago,  Novate Milanese,  Bevilacqua, Loreto Aprutino (PE), Villa Bartolomea,  Novate Milanese, Carpi di Villa Bartolomea, Biella, Altamura Bari.

Tanti anche i messaggi di grande apprezzamento per l'iniziativa, tra questi quello della scuola di Cà degli Oppi: “ I bambini si sono divertiti e nello stesso tempo si  sono avvicinati alla musica utilizzando anche strumenti e modalità nuove come la diretta streaming. Avendo visto anche lo spettacolo dell’anno  scorso al Teatro Salieri penso possa farvi piacere sapere che molti dei ragazzini hanno riconosciuto alcuni autori  come ad esempio Vivaldi. Mi sembra un buon auspicio. Ho girato nella mia sede ed era quasi commovente vedere tutte le classi collegate che  partecipavano con risate ed applausi. Iniziative come la Vostra hanno il pregio di avvicinare le persone ad un certo tipo di musica in modo  sicuramente piacevole e incentivare una cultura musicale della quale abbiamo tanto bisogno”.

Un vero successo, per il quale l'assessore alla Cultura Roberto Tovo e il direttore artistico del Teatro Sociale Luigi Puxeddu, esprimono viva soddisfazione, ringraziando particolarmente il conservatorio Venezze che ha ospitato l'evento e il suo dipartimento di Musica applicata alle immagini che ha curato la diretta streaming sul canale You Tube del Teatro.

 

 

 

Articolo di Mercoledì 2 Dicembre 2020

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Spettacoli e Cultura

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it