Condividi la notizia

CORONAVIRUS

Covid-19:  Il 27 dicembre vaccinazioni per i primi 45 operatori a Trecenta

Nella torre Covid dell’Ospedale San Luca di Trecenta (Rovigo) risuoneranno musica e canto, prime vaccinazioni dopo Natale per gli operatori in prima linea contro il Covid-19

0
Succede a:

ROVIGO - Lo ha annunciato il direttore generale dell’Ulss 5 Polesana, Antonio Compostella. Da Domenica 27 dicembre parte la vaccinazione, i primi a sottoporsi al trattamento saranno gli operatori del Covid Hospital di Trecenta, donne e uomini che combattono ogni giorno contro la pandemia.

I pazienti del Covid Hospital vedono solo i loro occhi, ma dentro hanno un’anima, da mesi lavorano in apnea con un senso di angoscia allucinante. Donne e uomini da trincea, saranno loro i primi del Polesine a ricevere il vaccino anti Covid-19, in provincia di Rovigo le prime dosi dovrebbero essere circa 3 mila da gennaio, sarà una operazione senza precedenti che durerà fino a al mese di giugno, una corsa contro il tempo per evitare altro dolore.

Una catastrofe che ha segnato il Pianeta intero, minando l’economia globale, soprattutto famiglie, i piccoli artigiani e i commercianti. Una lotta contro il tempo per ritornare alla normalità.

Saranno 45 gli operatori dell’Ospedale di Trecenta che saranno vaccinati, una data storica. Il primo lotto disponibile per il Veneto sarà di 1000 dosi, l’Ulss 5 Polesana nel frattempo si è dotata di 3 nuovi frigoriferi per conservare i vaccini.

Nella torre Covid dell’Ospedale San Luca di Trecenta risuoneranno musica e canto. E’ questo il pensiero carico di partecipazione  e sentimento che i professionisti della salute Giorgio Crepaldi, Giuseppe Giunta, Melania Grappeggia, Andrea Legnaro e Sara Magon offriranno, nel rispetto delle norme di sicurezza, una intima prospettiva adatta  a riportare l’atmosfera natalizia entro una situazione emergenziale. 

Il quintetto rappresenta le professionalità dell’Azienda. Il Direttore del coro aziendale, dottoressa Sara Magon ha proposto l’iniziativa che si terrà lunedì 21 dicembre alle 16 e 30.

Vox Harmonica, si è già esibita presso i reparti Covid di Trecenta facendo ascoltare musica ai degenti. L'entusiasmo degli assistiti coinvolti in questi ascolti ha motivato la scelta di costituire un piccolo esemblevocale per rappresentare l'affetto legato alla tematica musicale natalizia direttamente nelle sezioni Covid. Il coro stato inserito nel programma di benessere organizzativo dell’azienda Aulss5 ed è appoggiato con grande sensibilità dal Direttore Generale, Antonio Compostella. 

Articolo di Venerdì 18 Dicembre 2020

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it