Condividi la notizia

CALCIO

Benasciutti: “Buon 2021 ai tifosi e alla città, Rovigo ripartirà più forte”

Il Rovigo calcio e il patron Roberto Benasciutti si augurano di riprendere il campionato quando prima, emergenza sanitaria permettendo

0
Succede a:
Monica Nale, Roberto Benasciutti e l'assessore allo Sport Erika Alberghini

ROVIGO - “Attendiamo fiduciosi la ripresa del campionato, per portare la città di Rovigo nelle categorie che merita, voglio augurare buon 2021 a tutti i tifosi, garantendo che la società è forte e pronta ripartire, quando sarà possibile”. A parlare è il patron del Rovigo Calcio, Roberto Benasciutti. Un progetto, quello biancazzurro, che ha portato al timone della società Monica Nale (LEGGI ARTICOLO)., in una delle estati più roventi del calcio polesano. Tornato il sereno, finalmente si è ritornati a parlare di calcio giocato, ma il Covid-19 ha interrotto ogni attività. Il Rovigo di mister Pizzo è partito con il freno a mano tirato, poi la squadra ha cominciato a girare dando fiducia a tifosi e società. Un campionato comunque difficile, con parecchie squadre con ambizioni importanti, non sarà facile conquistare la Promozione.

“Siamo pieni di entusiasmo - spiega Benasciutti - al di là delle problematiche legate alla pandemia, abbiamo strutturato una società solida, ringrazio gli sponsor per la fiducia dimostrata in questi mesi non facili, ma soprattutto le famiglie che ci hanno affidati i loro figli. Puntiamo molto al settore giovanile, Rovigo deve ritornare quello che era un tempo, un punto di riferimento per il territorio e per i giovani. Devo ringraziare i tifosi, non ci hanno mai fatto mancare il loro apporto, anche nei momenti di difficoltà ed incertezza. Spero che il 2021 ci regali delle soddisfazioni, ma soprattutto la gioia di ritornare a fare sport”.

Per lo stadio Gabrielli si attende ancora il bando, ma anche i lavori di messa a norma promessi dal Comune, se non verranno fatti in tempo, si andrà verso una nuova deroga sull’utilizzo dell’impianto.

“Questa Estate non è stato semplice, però mi sento di ringraziare l’assessore allo Sport Erika Alberghini e il sindaco Edoardo Gaffeo, con cui ci siamo confrontati quando è sorto il problema stadio (LEGGI ARTICOLO), alla fine una soluzione è stata trovata per il bene di tutti e della città, e questo è quello che conta”.

A Rovigo i “forestieri” non sono mai stati visti di buon occhio, ma di fatto la società è rodigina a tutti gli effetti “Io cerco di essere di aiuto, ero già stato contattato anni fa, ringrazio Giuseppe Calabria per avermi coinvolto in questo progetto, ha fatto molto in questi anni per il Rovigo, e non dobbiamo mai dimenticarlo. Per fortuna ci sono tanti ottimi dirigenti, ci sono le basi per un futuro serio, quando tutto ricomincerà saremo pronti per le sfide che ci attendono, con sempre un occhio di riguardo al settore giovanile, fulcro del progetto che si rifletterà poi sulla prima squadra”.

Non resta che attendere il 2021 per la ripresa dei campionati “Buon 2021 ai tifosi e alla città, Rovigo ripartirà più forte”, l’augurio di Roberto Benasciutti.

 

 

 

Articolo di Giovedì 31 Dicembre 2020

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Sport

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it