Condividi la notizia

CORONAVIRUS IN CASA DI RIPOSO

Al Csa di Adria un'Epifania di speranza e gioia

Un piccolo dono per gli ospiti della struttura socio sanitaria adriese (Rovigo) in questo momento di difficoltà, per guardare avanti con la voglia di uscire da questa situazione di emergenza

0
Succede a:
ADRIA (Rovigo) - Un'Epifania diversa, ma ugualmente calorosa e sentita si è svolta alla casa di riposo di Adria, dove gli operatori hanno consegnato dei piccoli doni agli ospiti della struttura per cercare di farli sentire meglio e di avere una piccola pausa da quello che è il continuo pensiero di questa pandemia che è sempre più grave che ha visto la struttura di Riviera Sant'Andrea interessata da un preoccupande focolaio di Coronavirus. 

85 ospiti e 17 operatori il bilancio dei positivi al virus Covid-19 al 6 gennaio. Questo però non ha fermato la voglia di dare un pizzico di felicità agli ospiti del Csa di Adria, che stanno trascorrendo un momento veramente difficile e hanno bisogno, proprio per questo motivo, della vicinanza degli operatori, che ogni giorno sono all'interno della struttura. 

Queste persone anziane, i nostri nonni, hanno bisogno di questo, di tranquillità, di sentire che le cose, in qualche maniera, stanno procedendo nel miglior modo possibile anche se in una situazione difficile.

"Negli occhi dei nostri anziani oggi abbiamo visto la resilienza, la forza di riprendere la vita a partire dalle vecchie tradizioni che loro amano. La befana oggi ha consegnato un piccolo dono che ha aperto il loro cuore e il loro sorriso". Così il Csa di Adria. 

"Grazie a tutto le persone che in questi giorni si sta prestando per alleggerire questa difficile situazione". 
Articolo di Giovedì 7 Gennaio 2021

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it