Condividi la notizia

CALCIO A 5 FEMMINILE

Coach Chiara Bassi: "Il risultato non rispecchia quello che abbiamo visto in campo"

La guida del Granzette (Rovigo) commenta la sfida persa contro il Kick Off Milano, specificando la grinta delle proprie giocatrici e l'impegno che non è mai mancato

0
Succede a:
GRANZETTE (Rovigo) - Con il risultato di 1- 6 è terminata la sfida tra Granzette e Kick Off Milano; la prima del girone di ritorno del campionato di serie A di calcio a 5 di domenica scorsa 10 gennaio. Una sfida veramente difficile per le rodogine, che comunque non hanno mai mollato, ma il tasso tecnico delle avversarie ha pesato non poco sulla partita intera. 

“Il primo tempo è stato difficile, il Kick Off ci ha tenuto nella nostra metà campo e non siamo riuscite a creare molte occasioni - commenta capitan Ilaria Andreasi - nel secondo invece siamo partite meglio e il gol di Longato ci ha dato maggiore spinta, infatti, sul 3-1 abbiamo quasi realizzato il secondo gol, ma purtroppo la palla si è infranta sulla traversa. Poi, nel giro di pochi secondi, loro ci hanno infilato il 4-1 e 5-1 e concluso a un minuto dal termine con il sesto gol che ha chiuso la gara definitivamente".

"Ci dispiace per il risultato ma sapevamo che il Kick Off è una squadra forte e ben organizzata, noi comunque abbiamo provato a mettercela tutta fino alla fine”.

“Mi dispiace perché il risultato non rispecchia quello che abbiamo fatto in campo - commenta coach Chiara Bassi del Granzette - la squadra ha messo tutto quello che aveva e chi è sceso sul terreno di gioco, ha risposto al massimo. Faccio quindi i complimenti alle mie atlete perché si fanno sempre trovare pronte e si allenano con impegno e costanza a prescindere dal minutaggio di gioco, cosa per nulla scontata".

"Nel primo tempo non abbiamo avuto tante occasioni, il parziale di 2-0 stava stretto al Kick Off mentre nella seconda frazione di gioco non abbiamo meritato i quattro gol presi, anzi meritavamo di farne qualcuno in più, abbiamo anche preso una traversa sul 3-1 con Andreasi. Peccato, perché 6-1 è un risultato troppo pesante per noi, per quello che abbiamo fatto vedere".

"Tatticamente abbiamo preparato bene la partita e secondo me è andata bene, l’atteggiamento è stato quello giusto e dobbiamo continuare su questa strada. Se è tutto confermato, domenica dovrebbe esserci il recupero con il città di Capena e lì dovremo mettere in pratica quello che abbiamo provato in questi mesi e cercare di raccoglierne i frutti per arrivare alla salvezza”.

Il prossimo impegno di campionato vede il recupero dell’ottava giornata tra città di Capena e Granzette, domenica prossima in trasferta nel Lazio, occasione preziosa per la squadra nero-arancio per cercare di fare punti e allontanarsi sempre più dall’ultima posizione.
Articolo di Martedì 12 Gennaio 2021

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Sport

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it