Condividi la notizia

BASKET

Si riaccendono le speranze per il Cipriani Rovigo

La Federazione Italiana Pallacanestro sta lavorando per consentire a tutti i propri tesserati, dal Minibasket all’attività Senior, di tornare ad allenarsi in palestra adottando tutte le cautele che gli esperti riterranno necessarie

0
Succede a:

ROVIGO - La scorsa settimana era arrivata un’autentica mazzata. La Serie D non era stata infatti inclusa nei campionati di interesse nazionale, a differenza della Serie C Silver (che per regolamento è un campionato regionale esattamente come la D). Anche le giovanili erano state pericolosamente classificate. Questa decisione aveva mandato su tutte le furie il presidente rossoblù, Gionata Morello, che l’aveva considerata insensata e ingiusta. Ieri sera, però, la Federazione Italiana Pallacanestro ha fatto uscire una nota.

“La Federazione Italiana Pallacanestro sta lavorando per consentire a tutti i propri tesserati, dal Minibasket all’attività Senior, di tornare ad allenarsi in palestra adottando tutte le cautele che gli esperti riterranno necessarie. Lo stato pandemico richiede provvedimenti straordinari. La Fip vuole andare oltre la suddivisione in attività di interesse nazionale e non, che fino a questo momento ha creato situazioni disomogenee e paradossali fra tutti gli enti deputati all’organizzazione sportiva e frustrazione nelle giovani e nei giovani di tutte le discipline. Occorre concentrare gli sforzi sull’aggiornamento dei protocolli che consentano a tutti la ripresa in sicurezza degli allenamenti a prescindere dallo svolgimento delle rispettive competizioni, verificando con la massima responsabilità quali altri campionati possano effettivamente prendere il via nel prossimo futuro”.

“Sono davvero molto contento che la Fip – spiega Morello – si sia rapidamente resa conto dei danni che l’integrazione della settimana scorsa aveva causato all’intero movimento. Anche se non è un vero e proprio dietrofront sull'assurda decisione della settimana scorsa, questa nota della Fip riapre comunque le porte a tutti, minibasket e giovanili incluse, e noi società possiamo iniziare a programmare la ripresa delle attività facendoci trovare pronti una volta che ci verrà consentito. In questo momento il virus è ancora più forte di noi, ma si tratta di attendere ancora poche settimane e poi torneremo ad allenarci in palestra. Per questo motivo – conclude – è fondamentale che nei prossimi giorni tutti rispettino le regole: nessuno cerchi scorciatoie che danneggerebbero se stessi e gli altri! Mi auguro che le autorità vigilino su questi comportamenti scorretti”.

Il Cipriani Nuovo Basket Rovigo, una volta ricevuto il via libera dalla Fip, riprenderà dunque sia con la Serie D, massimo campionato maschile presente in Polesine, che con l’Under 18, Under 13 e l’intero settore Minibasket. A proposito di Nuovo MiniBasket Rovigo, alla ripresa non cambierà nulla: per diventare una Panterina, ai bambini e bambine interessati sarà sufficiente saldare una quota di iscrizione di € 70 inclusiva di tutto (kit sportivo, assicurazione, ecc.). Per riservare il posto è sufficiente scrivere a info@nuovobasketrovigo.it o chiamare i dirigenti Marina 3402916548 e Guglielmo 3342432132.

Articolo di Martedì 12 Gennaio 2021

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it