Condividi la notizia

CULTURA

Biblioteca comunale: nuove acquisizioni, anche di importanza storica

Due nuove importanti sezioni specialistiche che si rivolgono ad un pubblico di utenti studiosi e appassionati nella Biblioteca comunale di San Bellino (Rovigo)

0
Succede a:
l'assessore Campion e la presidente Caraccio con i due volumi del Seicento

SAN BELLINO (Rovigo) - Il mondo della cultura, così come la maggior parte delle attività e dei servizi pubblici, è stato messo e continua ad essere messo a dura prova dall’emergenza sanitaria. Nonostante la situazione il Comune di San Bellino, attraverso l’Assessorato al Patrimonio culturale, creatività e attrattività e il Comitato di gestione della Biblioteca Comunale ha attuato una serie di iniziative per arricchire l’offerta culturale. L’assessore alla cultura Raffaele Campion e la presidente Sara Caraccio hanno illustrato alcuni importanti aggiornamenti per quanto riguarda la biblioteca civica “In questo ultimo periodo si è deciso di ampliare il patrimonio bibliografico che la nostra realtà possiede, a beneficio degli utenti cittadini, di quelli limitrofi e delle altre biblioteche delle rete polesana. In una situazione difficile come quella di oggi, sapere che esiste un servizio totalmente gratuito che mette a disposizione libri di tutti i generi e di qualità può aiutare. Oltre ad incrementare le sezioni generali, come le diverse narrative, abbiamo deciso di costituire due nuove importanti sezioni specialistiche che si rivolgono ad un pubblico di utenti studiosi e appassionati. Una è dedicata alle Scienze umane e l’altra alle Scienze archeologiche, storiche e storico-artistiche. Abbiamo già riscontrato come diversi studenti universitari delle vicine sedi di Padova e Ferrara e alcuni professionisti, ad esempio educatori, abbiano iniziato a servirsi di queste sezioni, che saranno sempre tenute in costante aggiornamento, tramite nuove acquisizioni e anche cospicue donazioni, alcune già ricevute”.

Negli ultimi mesi dell’anno appena conclusosi diverse sono state le modalità di incremento della Biblioteca Comunale. Mediante il contributo del Ministero per i beni e le attività culturali e per il turismo a sostegno dell’editoria, il Comune di San Bellino ha potuto beneficiare di un fondo pari a 2.143,26€ che è stato ripartito secondo le indicazioni ministeriali tra tre librerie limitrofe. La scelta è stata orientata sia su punti vendita indipendenti che su franchising, contattando Antica Rampa Libreria Caffè di Badia Polesine, Giunti al Punto di Giacciano con Baruchella e Ubik di Rovigo.

Interamente a carico del bilancio comunale 2020 è stato invece predisposto nel mese di dicembre un ingente acquisto di libri presso Libraccio di Rovigo, per un totale di ben 2.882€. Seguendo la politica culturale espressa dalla presidente e dall’assessore sono entrati così a far parte del patrimonio della Biblioteca tantissimi volumi dalla storia antica fino alle tendenze dell’arte contemporanea, dalla filosofia del linguaggio alla psicologia dello sviluppo. Allo stesso tempo molti libri di scienze ambientali, narrativa storica e letteratura italiana e straniera andranno a soddisfare i gusti degli assidui lettori.

L’ultimo acquisto è servito invece ad arricchire il più profondo e comunitario patrimonio dell’intera comunità sanbellinese. Sul mercato antiquario è stata rintracciata e acquistata una delle prime edizioni illustrate, datata 1602, con splendide incisioni in rame, de Il Pastor fido, poema composto dal ferrarese Battista Guarini nel 1598, secondo la tradizione proprio all’interno del grande parco di Villa Guarini a San Bellino, all’epoca proprietà dell’omonima famiglia. “Siamo molto felici e orgogliosi di questo acquisto così importante per la nostra storia. Insieme ad un’altra seicentina a firma del Guarini dove si sostenevano le ragioni per conservare a San Bellino e non a Rovigo le spoglie del santo, già in biblioteca da due anni, costituirà un piccolo ma significativo fondo prezioso per tutta la comunità” affermano l’assessore Raffaele Campion e la presidente Sara Caraccio, continuando poi “Un ringraziamento viene rivolto alle dipendenti dell’Area Affari generali del Comune di San Bellino, in particolare alla responsabile Bruna Botton che in questi mesi ha seguito dal punto di vista amministrativo-finanziario le numerose attività di incremento delle collezioni della Biblioteca Comunale”.

Nell’ultimo Consiglio comunale, tenutasi a gennaio, è stato inoltre parzialmente ricostituito il Comitato di Gestione, con due nuove surroghe. A formarlo, oltre alla presidente Sara Caraccio e alla vicepresidente Giulia Ranzani, sono la segretaria Sara Bolognese e le consigliere Lisa Bettini, Claudia Campion, Alice Gatti e Giulia Gozzo.

Articolo di Sabato 16 Gennaio 2021

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it