Condividi la notizia

RUGBY

Crisi terminata, la FemiCz Rovigo espugna Roma

Con un pack straripante, un Andrea Menniti-Ippolito, autore anche di due drop, e una doppietta di Matteo Canali, la FemiCz Rovigo vince sul campo delle Fiamme Oro 20-27

0
Succede a:
(foto Roberto Canali)
(foto Roberto Canali)
(foto Roberto Canali)
(foto Roberto Canali)
(foto Roberto Canali)
(foto Roberto Canali)
(foto Roberto Canali)
(foto Roberto Canali)
(foto Paolo Cerino)
(foto Paolo Cerino)
(foto Paolo Cerino)

ROMA - Il paziente è guarito. La FemiCz Rovigo, al Giulio Onesti di Roma, sabato 16 gennaio batte le Fiamme Oro, ed esce definitivamente dalla crisi cogliendo il successo numero 1000 in campionato (LEGGI ARTICOLO).

Serviva una risposta contro un avversario di peso specifico, e i poliziotti hanno venduto cara la pelle tenendo testa ai rossoblù. Un match vibrante, che ha visto il domino della mischia della FemiCz Rovigo, ed un ritrovato Andrea Menniti-Ippolito autore di due drop, finalmente con un gioco al piede efficace. Segnali positivi anche anche dal reparto arretrato, molto bene Bacchetti, ex cremisi, ha sempre vinto il duello nell’uno contro uno guadagnando la linea del vantaggio. La presenza di Coronel ha dato maggiore sostanza e sicurezza, il rientro di Canali ha dato solidità a tutto il reparto.

Da registrare ancora il lancio in rimessa laterale, tre le touche perse, a volte le cose più semplici sono quelle più efficaci, meglio non rischiare. Monumentale la prova dei Bersaglieri nel break down, i numerosi calci di punizione ottenuti sono frutto di un lavoro perfetto e disciplinato.

La partita è cominciata con un minuto di silenzio in onore dell’azzurro, ed ex rossoblù, Corrado Possamai scomparso nei giorni scorsi (LEGGI ARTICOLO) e sono state proprio le Fiamme Oro a passare in vantaggio, sfruttando un penalty con Di Marco, 3-0 dopo sei minuti di gioco.

Al 10’ punizione per il Rovigo, guadagnata dalla mischia rossoblù che matte già il punto esclamativo, Menniti-Ippolito da 35 metri non fallisce, 3-3.

Al 16’, dopo continui rovesciamenti di fronte, seconda penalità commessa dal Rovigo in un raggruppamento, Di Marco porta sul 6-3 le Fiamme Oro.  Al 20’ Spinelli prova un drop, dopo un buona pressione dei cremisi, ma l’ovale esce.

Al 24’ prima vera occasione per la FemiCz Rovigo. Penaltocuhe sui cinque metri, il drive non riesce a sfondare, e Schipani fischia il tounover. Nella mischia seguente la FemiCz guadagna un calcio di punizione di seconda, per spinta anticipata delle Fiamme, gioca veloce su cinque metri, e il rientrante Canali con un perfetto raccogli e vai segna. E’ sorpasso. 6-8, Mentii-Ippolito non trasforma per un soffio.

Al 32’ la più bella azione della FemiCz Rovigo, touche vincente sui 30 metri avversari, rollingmaul devastante, palla a Coronel che sfonda, Citton muove l’ovale, nei restanti cinque metri, con una serie di pick and go, i rossoblù sfondano con Matteo Canali (Doppietta nel suo personale derby visto che è cresciuto nella Lazio), 6-15 dopo la trasformazione di Menniti-Ippolito.

Nel finale di primo tempo penaltouche sfruttata perfettamente dalle Fiamme Oro, rimessa laterale vincente, palla a Cornelli che riesce a sfondare, Di Marco trasforma, 13-15. Partita ancora tutta da giocare.

Nella ripresa i ragazzi di Green partono subito in quarta installandosi nella metà campo rossoblù. Penalotuche ben sfruttata, anche si il drive viene bloccato dai rossoblù, ma con una sere di raccogli e vai dirompenti i poliziotti riescono a penetrare la difesa dei Bersaglieri con Chianucci, 20-15 dopo la trasformazione di Di Marco.

La FemiC Rovigo risponde subito dalla piazzola con Menniti-Ippolito, da circa 40 metri, 20-18. Al 23’ il mediano d’apertura padovano sale in cattedra realizzando il drop del contro-sorpasso dopo una bella azione della FemiCz, 20-21.

Passano pochi minuti e Andrea Menniti-Ippolito si ripete con lo stesso gesto tecnico, sfruttando l’ottimo lavoro del pack che, con una serie di pick and go, consente al numero 10 di Rubano di portare i Bersaglieri sul 20-24.

Al 32’ nuovo affondo rossoblù e nuovo penalty, Menniti-Ippolito non sbaglia, 20-27 da posizione defilata.

Al 37’ la FemiCz ha anche l’occasione di andare oltre al break, ma il mediano d’apertura rossoblù sbaglia di poco la mira. Vittoria importante, certezze maggiori per coach Casellato, e punti fondamentali contro una diretta concorrente per la corsa ai playoff. Le tre sconfitte consecutive sono un lontano ricordo, vetta della classifica in solitaria in attesa degli altri recuperi.

Giorgio Achilli

 

Roma, CPO “Giulio Onesti” – sabato 16 gennaio 2021, ore 14.00
Peroni TOP10, IX giornata
Fiamme Oro Rugby v Rugby Rovigo Delta (13-15) 20-27

Marcatori: p.t. 4’ Di Marco (3-0); 10’ cp Menniti-Ippolito (3-3); 17’ cp Di Marco (6-3); 27’ m. Canali (6-8); 32’ m Canali tr. Menniti-Ippolito (6-15); 38’ m Cornelli tr. Di Marco (13-15) ; s.t. 43’ m. Chianucci tr Di Marco (20-15); 46’ cp Menniti-Ippolito (20-18); 66’ drop Menniti-Ippolito (20-21); 70’ drop Menniti-Ippolito (20-24); 76’ cp Menniti-Ippolito (20-27)

Fiamme Oro Rugby: Spinelli; Guardiano (74’ Mba), Gabbianelli, Angelini, Forcucci; Di Marco (61’ Fusco), Marinaro (cap.) (78’ Masato), Cornelli, D’Onofrio, Chianucci (33’-37’ e dal 75’ Faccenna); Stoian, Fragnito (66’ Angelone); Nocera (70’ Iacob), Moriconi (56’ Kudin), Mariottini (61’ Iovenitti)
all. Craig Green

Rugby Rovigo Delta: Cozzi (61’ Mastandrea); Cioffi, Coronel, Uncini (71’ Modena), Bacchetti; Menniti-Ippolito, Citton (78’ Trussardi); Greeff (46’ Sironi), Lubian, Ruggeri; Ferro (cap.), Canali (71’ Mantovani); Brandolini (41’ Swanepoel), Cadorini (41’ Nicotera), Rossi (41’ Leccioli)
all. Umberto Casellato

arb.Vincenzo Schipani (Benevento)
AA1 Gabriel Chirnoaga (Roma)
AA2 Dante D’Elia (Taranto)
Quarto uomo: Franco Rosella (Roma)
Cartellini: -

Calciatori: Di Marco (FFOO) 4/4; Menniti-Ippolito (Rovigo) 4/6 : Menniti-Ippolito drop 2/2
Note: Giornata fredda e campo in perfette condizioni. Rovigo raggiunge le 1.000 vittorie.
Punti conquistati in classifica: Fiamme Oro Rugby 1 – Rugby Rovigo Delta 4
Peroni Player of the match: Andrea Menniti Ippolito (Rovigo)

Questi i risultati della nona giornata:
HBS Colorno V S.S. Lazio 1927 26-17 (5-0)
Fiamme Oro Rugby v FEMI-CZ Rovigo 20-27 (1-4)
Sitav Rugby Lyons v Kawasaki Robot Calvisano 16-24 (0-4)
Argos Petrarca v Valorugby Emilia 19-13 (4-1)

Classifica: Femi-CZ Rovigo* punti 26; Valorugby Emilia** punti 23 Argos Petrarca Padova**** punti 21; Kawasaki Robot Calvisano*** punti 19; Mogliano Rugby 1969** punti 14; Sitav Lyons e HBS Colorno** punti 12; Rugby Viadana 1970** punti 11; Fiamme Oro Rugby*** punti 10; Lazio Rugby 1927***** punti 0.

*partite in meno

Articolo di Sabato 16 Gennaio 2021

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Sport

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it