Condividi la notizia

CORONAVIRUS

Seconda dose per i primi vaccinati contro il Covid-19

Domenica 17 gennaio, i primi operatori sanitari vaccinati il 27 dicembre, all’Ospedale di Trecenta (Rovigo) hanno ricevuto la seconda dose anti Covid-19

0
Succede a:

ROVIGO - Sino a sabato 16 gennaio erano state sottoposte a vaccinazione, per Covid-19, 6862 persone in provincia di Rovigo. 3364 nelle Rsa della provincia (ospiti e operatori) e 3498 tra gli operatori sanitari dell’Azienda Ulss (il numero è leggermente più basso rispetto a ieri perché nel conteggio erano stati erroneamente inseriti alcuni operatori di Rsa che erano stati vaccinati in ospedale e che ora sono stati spostati nel conteggio delle Rsa), del territorio e delle Strutture private accreditate.

L’adesione nelle Rsa a ieri sera era la seguente: 95% ospiti (2% ha manifestato il dissenso alla vaccinazione, il restante risultava non idoneo) – 83% operatori (9% ha manifestato il dissenso, il restante risultava non idoneo, per malattia o positività, o non disponibile).

Per il personale sanitario l’adesione è prossima al 100%.

Domenica 17 gennaio, i primi operatori sanitari vaccinati il 27 dicembre, all’Ospedale di Trecenta, hanno ricevuto la seconda dose, completando così l’iter vaccinale del vaccino Pfizer-Biontech che prevede la somministrazione di due dosi a distanza di 21 giorni.

Articolo di Domenica 17 Gennaio 2021

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it