Condividi la notizia

CALCIO SERIE A

Champions League: le italiane possono ambire a vincerla?

Per Juventus, Atalanta e Lazio, si prospettano gare difficili ma non impossibili per arrivare fino in fondo nella massima competizione continentale per club

0
Succede a:
Vincere la Champions League è l’obiettivo primario di tutti i grandi club europei. Comprese le squadre italiane che, anche quest’anno, puntano ad arrivare fino in fondo nella massima competizione continentale per club. Ma possono le squadre italiane vincere la coppa dalle grandi orecchie? Il cammino è difficile e le avversarie sono agguerrite, ma come possiamo vedere su Campobet la Juventus e le altre possono puntare al titolo.


La Juventus di Pirlo alla conquista della Champions
Al primo anno su una panchina mister Andrea Pirlo sta dimostrando di conoscere – e tanto – il calcio. Il tecnico della Juventus si sta man mano prendendo la scena in Italia ed in Europa, come dimostra la brillantissima vittoria al Camp Nou contro il Barcellona di Leo Messi, battuto nell’ultima gara dei gironi di Champions League per 3-0. Una vittoria che ha permesso alla Vecchia Signora di accedere agli ottavi di finale da testa di serie e di pescare sulla propria squadre il Porto. Una squadra ben allenata da un altro calciatore che ben conosciamo: Sergio Conceicao. L’ex calciatore di Parma e Lazio è un brillante allenatore in rampa di lancio e da quando siede sulla panchina dei Dragoes ha dimostrato di poter fare tanta strada.

Sarà dunque una sfida difficile per la Juventus che dovrà vedersela con calciatori di primo livello come Pepe. Il difensore ex Real Madrid, dopo una parentesi in Turchia, nel 2019 è tornato nel club che lo ha lanciato nel palcoscenico del calcio che conta. Compirà 37 anni a febbraio: il fisico cede qualcosa, l’esperienza è un’arma che mette a disposizione della squadra.

Occhio anche alla stella Luis Diaz, colombiano classe ’97 che tanto bene sta facendo in maglia Porto. La Juventus ha, però, tutte le carte in regola per battere la squadra portoghese. Soprattutto perché può contare su un fuoriclasse assoluto come Cristiano Ronaldo, pronto a trascinare la squadra verso traguardi sempre più importanti, come più volte sottolineato dallo stesso asso portoghese. Dovesse superare l’ostacolo Porto, la Juventus si troverebbe a dover fronteggiare le migliori squadre europee senza timore e con tanta fiducia.


Brivido blancos per l’Atalanta
Compito arduo per l’Atalanta di Gasperini che sulla propria strada verso i quarti di finale incontrerà il Real Madrid di Zinedine Zidane. I blancos sono forse la squadra favorita in assoluto per la conquista della Champions, ma l’Atalanta è pronta a mettere in campo tutto quello che è nelle proprie corde per mettere in difficoltà il dream team spagnolo. Sarà di certo una sfida molto complicata per la dea, che però ha già dimostrato di poter competere con le big del calcio europeo, come dimostra la sfida al PSG nella scorsa edizione della Champions League.


La Lazio e l’armata tedesca
Altra gara in salita è quella della Lazio che se la dovrà vedere con i campioni in carica del Bayern Monaco negli ottavi di finale di Champions League. Una sfida avvincente e difficile che, però, è ancora tutta da giocare. Gli uomini di Simone Inzaghi possono contare su un grandissimo Ciro Immobile che è sempre pronto a trascinare i propri compagni verso risultati clamorosi. D’altronde la Lazio ha già battuto una squadra tedesca quest’anno, ossia il Borussia Dortmund, ed è pronta a ripetersi contro la squadra bavarese. Non sarà facile perché il Bayern Monaco è una vera e propria corazzata che punta a vincere nuovamente la coppa dalle grandi orecchie dopo il trionfo dello scorso anno.

Sarà una sfida avvincente tra due grandissimi bomber come Ciro Immobile e Robert Lewandowski, il bomber polacco che da quando veste la maglia del Bayern non ha sbagliato una sola stagione e che lo scorso anno si è conteso la conquista della scarpa d’oro proprio con l’attaccante azzurro nato a Torre Annunziata.

Occhio dunque alle sorprese, sia per quanto riguarda l’Atalanta che il Bayern Monaco. La Champions è da sempre una competizione imprevedibile ed anche quest’anno – come abbiamo potuto vedere con l’eliminazione ai gironi dell’Inter – non ha lesinato sorprese. Le gare sono tutte difficili, per chiunque, e vanno giocate sempre al massimo delle proprie potenzialità per non rischiare di incorrere in brutte sconfitte che potrebbero compromettere il resto della stagione. Per Juventus, Atalanta e Lazio, dunque, si prospettano gare difficili ma non impossibili.

D’altronde per vincere la Champions League bisogna affrontare le squadre più forti. E questo lo sanno bene i condottieri delle tre squadre italiane che si apprestano a vendere cara la pelle in questa meravigliosa competizione.
 
Articolo di Martedì 19 Gennaio 2021

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it