Condividi la notizia

DECORO URBANO

Abbandono di rifiuti, indagini della Polizia Locale

La spesa dell’operazione di recupero dei rifiuti, sarà spalmata nelle bollette della Tari che i cittadini di Adria (Rovigo) pagheranno per colpa di incivili

0
Succede a:

ADRIA (Rovigo) - Tempi duri per gli incivili che abbandonano i rifiuti lungo gli argini dei fiumi e nei luoghi   poco frequentati dalla cittadinanza. Nella giornata del 18 gennaio infatti, gli agenti  di Polizia Locale di Adria nell’ambito delle operazioni per la  tutela ambientale del  territorio comunale,  hanno eseguito un sopralluogo  nelle adiacenze dell'ex Stazione Ferroviaria di Cavanella Po, raggiungibile percorrendo  la SP. 45.

Durante il sopralluogo   è stata accertata la presenza di materiale di scarto, quali imballaggi, materassi, televisori, cartoni, bidoni in plastica di pittura, persiane e telefoni vari. A quel punto è scattata l’azione degli agenti di polizia locale per organizzare il recupero dei rifiuti abbandonati  e trovare gli   Indizi utili  per risalire  agli autori del gesto. Le indagini da parte degli agenti di polizia locale sono in corso e la  spesa dell’operazione di recupero dei rifiuti, sarà spalmata nelle bollette della Tari che i cittadini pagheranno. "La lotta al degrado urbano è un impegno politico e morale che questa amministrazione si è assunta –commenta l’assessore Andrea Micheletti- il regolamento del Decoro Urbano pubblicato ad inizio anno, unitamente alle guardie ecologiche ci permetteranno di far capire alle persone l’importanza e il valore dell’ambiente in cui viviamo, come un bene comune da tutelare “

Articolo di Mercoledì 20 Gennaio 2021

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it