Condividi la notizia

CITTADINANZA ONORARIA

Lilliana Segre sarà cittadina onoraria di Adria il prossimo 27 gennaio

La decisione arriva dal sindaco Omar Barbierato, che lo aveva già condiviso con il consiglio comunale di Adria (Rovigo)

0
Succede a:
ADRIA (Rovigo) - "Conferiremo, il prossimo 27 gennaio in una video conferenza fissata per le 17.30 sulla pagina ufficiale del comune di Adria, la cittadinanza onoraria alla testimone della Shoah, Lilliana Segre”. Sono le parole del sindaco Omar Barbierato, per la decisione ,condivisa e approvata nel corso di un consiglio comunale della città etrusca dello scorso anno.

La cerimonia simbolica, riservata alla superstite dell’Olocausto,è stata  programmata da tempo, proprio in occasione della giornata internazionale di commemorazione in memoria delle vittime della Shoah. Alla cerimonia sono state invitate le autorità del territorio.
 
Queste le  motivazioni della cittadinanza onoraria: per aver “scolpito nei nostri cuori” un monito indelebile contro l’indifferenza “più colpevole della violenza stessa”, che insegna a non “voltarsi dall’altra parte”di fronte al “razzismo e agli altri orrori del mondo”.

Per aver saputo trarre dalla sofferenza più profonda la forza di trasmettere una testimonianza a favore della vita e dell’uomo, contro l’antisemitismo, l’istigazione alla violenza e ogni forma di odio razziale. Per l’impegno profuso per il mantenimento della “memoria”, perché  cresca  il valore del rispetto dell’altro e della tolleranza.
Articolo di Mercoledì 20 Gennaio 2021

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it