Condividi la notizia

ISTRUZIONE

Una scuola che ci mette il cuore

Il 25 gennaio terminano le iscrizioni la scuola dell’infanzia statale di Ceregnano (Rovigo) offre mensa e pulmino, nuovi bagni e spazi più accoglienti grazie agli investimenti del Comune 

0
Succede a:

CEREGNANO (Rovigo) - La scuola dell'Infanzia statale di Ceregnano fa conoscere l'offerta formativa e i servizi, disponibili grazie anche alla sinergia con l'amministrazione comunale. Gli investimenti del Comune di Ceregnano garantiscono infatti i servizi mensa e pulmino, nuovi bagni e spazi, in "una scuola accogliente e sicura per i bambini, e che dà serenità ai genitori anche con la piena attuazione dei protocolli anti-Covid, utilizzando i termoscanner e verificando puntualmente il distanziamento interpersonale", spiega la dirigente scolastica dell'Istituto comprensivo di Villadose, Nicoletta Marchetto.
Per conoscere l'offerta formativa è necessario - per i genitori dei nati dal 2017 o che compiono 3 anni entro il prossimo 30 aprile - prenotarsi telefonando al 348.1452746 o all'istituto comprensivo di Villadose (tel. 0425.405234), oppure inviando un'email all'indirizzo muzi.italiagiuseppina@icvilladose.edu.it.


"Le maestre - continua la dirigente Marchetto - da anni lavorano in modo stabile e con grande passione, garantendo la validità delle proposte didattiche, implementate da laboratori linguistici, espressivi, pittorici e fonologici. Il rapporto alunni-docente, per permettere a ogni bambino di avere l'attenzione che merita, e la flessibilità organizzativa, sono due delle caratteristiche principali della scuola dell'Infanzia di Ceregnano: una scuola che ci mette il cuore per rendere i bambini protagonisti della propria storia", conclude Marchetto a conferma delle opportunità educative offerte da questa scuola alle famiglie di Ceregnano e dei territori limitrofi, in vista del termine delle iscrizioni al futuro anno scolastico (la scadenza è il 25 gennaio).

Articolo di Giovedì 21 Gennaio 2021

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it