Condividi la notizia

DANTE ARIANO NEL POLESINE

San Basilio di Ariano tra gli itinerari del percorso dantesco in Veneto

A 700 anni dalla sua morte, la Regione Veneto ha voluto rendere omaggio al sommo poeta regalando un itinerario all'interno del quale c'è anche San Basilio in comune di Ariano nel Polesine (Rovigo)

0
Succede a:
ARIANO NEL POLESINE (Rovigo) - Il viaggio dantesco in Veneto termina in provincia di Rovigo, dove storia e leggenda si mescolano.

Se è vero che nell’estate del 1321, di ritorno da un’ambasceria a Venezia, Dante venne ospitato nel convento di San Basilio di Ariano Polesine, il racconto popolare narra che il letterato, smarritosi in quel labirinto d’acque e di terra che è il Delta del Po, si arrampicò su un’enorme quercia per orientarsi e trovare la strada per Ravenna, dove infine morì senza mai rivedere Firenze.

Quella quercia, realmente esistita e citata nel 1548 in un atto notarile, è caduta al suolo pochi anni fa e la sua “reliquia” è conservata in una sala di Palazzo Roncale di Rovigo. A 700 anni dalla sua morte il Veneto rende omaggio al sommo poeta descrivendo il percorso che sembra aver fatto in vita proprio nel territorio della Serenissima. 
Articolo di Sabato 23 Gennaio 2021

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it