Condividi la notizia

IL CASO

I residenti chiedono maggiore sicurezza dopo l’ennesimo atto vandalico

Mattia Moretto, consigliere comunale di Fratelli d’Italia, chiede al sindaco di Rovigo di porre rimedio alla situazione insostenibile che si sta creando nel quartiere San Pio X

0
Succede a:

ROVIGO - “Ancora una volta San Pio X diventa teatro dell’ennesimo atto vandalico perpetrato da un cretino che si “diverte” da fin troppo tempo a dar fuoco ai cassonetti dell’immondizia situati in via Gaspare Campo”. (LEGGI ARTICOLO).

Basta ed avanza per capire che nel quartiere non ne possono più, e sono le parole del consigliere comunale di Fratelli d’Italia, Mattia Moretto.

“Alcuni residenti della zona, visto il protrarsi degli avvenimenti e il latitare dell’amministrazione comunale nel trovare soluzioni, proprio nella giornata di ieri mi hanno comunicato la loro stanchezza e arrabbiatura (più che comprensibile, aggiungo io) nei confronti di questo imbecille che dev’essere ridotto proprio male per trovare diletto nell’appiccare fiamme ai cassonetti presenti nell’isola ecologica”.

“Al di là dei costi che gravano sulla testa dei cittadini ogni qualvolta Ecoambiente è chiamata a sostituire il contenitore della raccolta rifiuti bruciato con uno nuovo, qui occorre, caro Sindaco, intensificare i controlli da parte delle forze dell’ordine e procedere, come ripetutamente richiesto dal sottoscritto in consiglio comunale (l’ultima volta non più tardi di un mese fa), con l’installazione di videocamere di videosorveglianza, dato che nella zona il senso di timore è piuttosto diffuso.

Non possiamo più permetterci di attendere perché da una persona che dimostra con i fatti di non star bene, per usare un eufemismo, ci si può, purtroppo, aspettare di tutto”.

 

Articolo di Sabato 23 Gennaio 2021

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it