Condividi la notizia

POLITICA ADRIA

Adria: scritta fascista nello storico vicolo Che Guevara

A pochi passi dalla storica sede del Partito Comunista di Adria (Rovigo), ora sede del Partito Democratico, è comparsa la scritta "Adria è fascista"

0
Succede a:
ADRIA (Rovigo) - Nella notte tra il 24 e il 25 gennaio è stato scritto, sul vicolo Che Guevara ad Adria, a fianco dell'ex pretura ed a pochi passi dall'ex sede del partito comunista, ora sede del Partito Democratico, la scritta di colore nero: "Adria è fascista". Un gesto probabilmente mirato, visto il luogo in cui è stato consumato, con i militanti del Partito Democratico esterefatti.

"Difficile andare oltre all'atto di stupidità, ma credo che la scelta del luogo, il muro della sede dei vigili urbani e soprattutto il nome della via Che Guevara e nelle vicinanze della sede, ora anche del Partito Democratico, ma da sempre casa del popolo, storico punto di riferimento dei lavoratori, della sinistra e dell'antifascismo, non è casuale".

Così il consigliere comunale del Partito Democratico, Sandro Gino Spinello, che commenta poi: "Dico anche fascismo perchè io dentro quelle quattro mura ho ascoltato tantissime testimonianze di chi il fascismo lo ha combattuto e ne ha subito le angherie. Credo anche, purtroppo, sia anche frutto di una logica, di una mancanza di cultura e di memoria storica. Sono sempre più convinto che questi vuoti si colmano con la cultura e non con il chiacchericcio e con le prese di posizione di maniera, ma atti concreti e significativi anche da parte delle istituzioni".

Concludendo: "Ci sono sicuramente le telecamere e speriamo che abbiano funzionato adeguatamente".
Articolo di Lunedì 25 Gennaio 2021

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it