Condividi la notizia

CORONAVIRUS

2905 persone hanno ricevuto la seconda dose del vaccino

Tra operatori sanitari ed ospiti della case di riposo sono quasi 3 mila gli immunizzati contro il Covid-19 in provincia di Rovigo.

0
Succede a:

ROVIGO - 2045 persone (1231 operatori sanitari e 815 ospiti e operatori delle Rsa) hanno eseguito la seconda dose, in provincia, completando così la profilassi vaccinale martedì 26 gennaio. Mercoledì 27 gennaio il numero sale ulteriormente a 2905, ben 860 hanno ricevuto la seconda dose nelle ultime ore.

Sino a ieri sera erano state sottoposte a prima dose di vaccinazione, per Covid-19, 7485 persone in provincia di Rovigo. 3601 nelle Rsa della provincia (ospiti e operatori) e 3884 tra gli operatori sanitari dell’Azienda Ulss 5, del territorio e delle Strutture private accreditate.

L’adesione nelle Rsa a martedì sera era la seguente: 95% ospiti (2% ha manifestato formalmente il dissenso alla vaccinazione, il restante risultava non idoneo) – 84% operatori (9% ha manifestato formalmente il dissenso, il restante risultava non idoneo, per malattia o positività, o non disponibile).

Alla fine del primo turno di vaccinazione Covid-19 oltre il 90% del personale dell’Azienda Ulss 5 ha eseguito la prima dose del vaccino (il 6% ha espresso il dissenso alla vaccinazione).

Sono arrivate in Veneto altre 50 mila dosi del vaccino Pfizer-BioNTech, il governatore Luca Zaia ha ricevuto rassicurazioni che, dal mese di febbraio, le forniture dovrebbero essere regolari, permettendo una immunizzazione più veloce delle persona fragili e degli grandi anziani.

Articolo di Mercoledì 27 Gennaio 2021

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it