Condividi la notizia

CORNAVIRUS

La minoranza chiede lumi sulla campagna vaccinale

A pochi giorni dall’inizio delle vaccinazioni i cittadini di Trecenta (Rovigo) non sanno ancora dove andare per Gilberto Bianchini Capogruppo Consiliare della Lista Civica

0
Succede a:

TRECENTA (Rovigo) - Gilberto Bianchini Capogruppo Consiliare della Lista Civica “Insieme per Trecenta” si rifà vivo chiedendo al sindaco Laruccia d’intervenire sulle modalità decise per la campagna di vaccinazione della popolazione over 80 in Polesine,  che partirà molto probabilmente dal 15 di febbraio prossimo attraverso lettere che l’Ulss 5 recapiterà a domicilio per posta con indicata la data e il luogo della vaccinazione.

Poiché il 15 Febbraio è prossimo e per la nostra zona territoriale i Sindaci (compreso Trecenta) hanno già individuato il luogo in cui sarà iniettato il vaccino, il Capogruppo di minoranza chiede conto del ripensamento sull’utilizzo del Palazzetto dello Sport, “… realtà ottimale e centrale per svolgere tale ruolo”, oggi divenuto  indisponibile, per cui Trecenta deve ancora individuare e segnalare all’Ulss 5 l’immobile che sarà messo a disposizione per le vaccinazioni.

A questo punto Bianchini ritiene che il problema debba essere risolto in breve tempo per non creare allarmismo fra la popolazione che è convinta di dover andare a vaccinarci a Castelmassa.

La lettera si conclude con il suggerimento di mettere a disposizione per le vaccinazioni dei cittadini di Trecenta e paesi limitrofi l’immobile “Ostello di Sariano” (ex scuole) che sicuramente può essere usato per pubblica utilità.

UMB

Articolo di Mercoledì 3 Febbraio 2021

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it