Condividi la notizia

SPORT

Gs Fruvit: Si riparte dal 5 febbraio, nel segno di una buona stella

“Stella di Bronzo al Merito Sportivo” conferita dal Coni al Gs Fruvit Occhiobello (Rovigo) del presidente Carlo Bonazzi, la dedica, ovviamente, al grande coach Pietro Pantaleoni prematuramente scomparso

0
Succede a:
Nel tondo coach Pietro Pantaleoni prematuramente scomparso

OCCHIOBELLO (Rovigo) - “In queste ore travagliate per il nostro movimento sportivo giunge al Gs Fruvit Asd Pallavolo Femminile di Santa Maria Maddalena - Occhiobello,  la comunicazione del Coni del conferimento alla nostra società della Stella di Bronzo al Merito Sportivo. Le parole non bastano per dare testimonianza di quanto si prova in questa circostanza”.

Sono le parole di Carlo Bonazzi, presidente del Gs Fruvit, una vita per la pallavolo crescendo generazioni di atlete.

“Pensando ai 45 anni di ininterrotta attività di cui siamo orgogliosi, ma orgogliosi soprattutto di quanto in ambito sportivo una società di provincia è riuscita a realizzare, non sempre con il vento a favore delle sue vele: Campionati Nazionali di serie B, campionati di serie C -D Regionali, titoli di Campione Provinciale in tutti i campionati giovanili, nonché la convocazione di alcune nostre atlete nelle Nazionali giovanili.

Nella soddisfazione meritata, alla cui condivisione invitiamo tutti coloro che hanno titolo e merito per questa benemerenza: tecnici, atlete e dirigenti del passato e del presente, un pensiero particolare, riconoscente e commosso lo vogliamo rivolgere a chi ha condiviso e costruito questa realtà sportiva, il professor Pietro Pantaleoni, già Palma di Bronzo al merito tecnico conferita nel 2015.

Non possiamo tacere la dedizione puntigliosa e costante per la ricerca, quasi maniacale, "del meglio" che esternava nell'insegnamento della pallavolo e che non si risparmiava per far amare questa disciplina sportiva a chiunque avesse a che fare con lui, quale insegnate di educazione fisica a scuola come in una  palestra di società.

Per tutto quanto ha dato a Gs Fruvit, la società lo vuole ricordare e ringraziare con gratitudine. Grazie Pietro. Non ci rimane che salutare tutti quelli che oggi possono dire: anch'io sono una "lucina" di questa Stella”.

Dal 5 febbraio quindi il Gruppo Sportivo Fruvit Pallavolo femminile riapre la palestra di via King agli allenamenti.

“Il periodo Covid che stiamo vivendo sembra avere migliori prospettive grazie anche ai vaccini, l’emergenza epidemiologica tende a lasciare un po di respiro anche alla pallavolo agonistica”.

La Fipav Territoriale di Rovigo dopo una consultazione con le società del territorio tenutasi il 24 gennaio 2021, ha deciso di riavviare i campionati provinciali per le formazioni Under 13, 15, 17, 19, gli unici per ora permessi.

Il Gs Fruvit in consiglio direttivo ha deliberato, dopo un incontro con i genitori delle atlete, la sola partecipazione ai campionati Under 17 e Under 19.

“Una scelta difficile - spiega il presidente - rispettosa  e doverosa, dovuta  al comprensibile desistere di alcune famiglie. Dispiace molto, anche per lo stop forzato della formazione di Prima Divisione, poiché non rientra nelle categorie che il Coni ritiene di “Interesse Nazionale”. Dispiace moltissimo per le ragazze, che scalpitano per un ritorno in palestra, sappiamo quanto ci tengono. Un discorso analogo vale per le piccolissime del Mini volley S3. Il restare confinati in vari ambiti aveva fino ad ora ridimensionato la gioia che una attività sportiva può donare a chi la pratica e a chi la segue per svariati motivi,

E’ stata messa a dura prova la voglia e la capacità di permettere alle nostre giovani atlete il continuare percorsi sportivi già ben avviati nelle annate precedenti. Quando ad inizio estate 2020 è stata permessa l’attività con gli allenamenti, le difficoltà prodotte dalla pandemia sono state notevoli fin da subito. Il Gs Fruvit si è dato da fare organizzando attività all’aperto in sicurezza seguendo i protocolli suggeriti dalla nostra federazione. Aiutati da quel bellissimo gruppo di persone che sono i componenti dell’Associazione Vogatori di Santa Maria Maddalena.

Oltre a mettere a disposizione la loro area di via Malcantone sull’argine del Po, ci hanno letteralmente costruito un bellissimo campo di pallavolo completo di pali e rete, che ha permesso a Giuliana Perilli ed Erika Rossato di iniziare la preparazione con le piccole del mini volley, sia con le più grandi per i campionati provinciali. Li ringraziamo per il gesto e il tempo donatoci, uno per tutti il presidente Elio Faccini, sempre sorridente e disponibile”.

“Anche la società Asaf di Borsea, che ringraziamo - continua Carlo Bonazzi - ha concesso solidarietà alla Fruvit quando le altre società provinciali avevano già iniziati gli allenamenti in palestra e a noi mancava ancora l’autorizzazione all’utilizzo della palestra di via King, ci ha invitato per allenamenti congiunti.

Ora, ottenuti il via libera dal Sindaco Coizzi e l’Assessore Bordin, dalla Direzione didattica della scuola, iniziamo gli allenamenti, abbiamo riaperto l’attività organizzandoci sempre in sicurezza, adottando il protocollo della nostra Federazione, e molto buon senso fornito dalle “mamme dirigenti” che fanno parte del nostro sodalizio.  Ai ringraziamenti aggiungiamo l’unico ma importantissimo sponsor che ci sta aiutando, l’azienda Acquaprogetti di Rovigo.

Speriamo in questo nuovo anno, che le cose vadano meglio per tutti, che questa collaborazione, cooperazione che abbiamo trovato torni anche in tempi migliori, scavalcando gli ostacoli come le nostre ragazze fanno in palestra.

A noi del Gs Fruvit quel che manca di più è il gioire delle ragazze, quei momenti di felicità spontanea che formano “il gruppo” e che insegnano a noi più grandi il valore e il significato della parola amicizia”.

 

 

Articolo di Venerdì 5 Febbraio 2021

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Sport

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it