Condividi la notizia

CALCIO GIOVANILE

L'Union River guarda al futuro e alla ripartenza

Le soddisfazioni per la società di Gavello non mancheranno e si sta lavorando proprio per farsi trovare pronti per il prossimo futuro, con tanta voglia di tornare in campo (Rovigo)

0
Succede a:
GAVELLO (Rovigo) - "Da gennaio 2021 si lavora prepotentemente per la stagione sportiva 2021/2022 senza distogliere l’attenzione da quella ancora in corso, compromessa dalla pandemia Covid-19, ma non ancora terminata". Sono le parole del segretario dell’Union River, Fabio Pozzato, dopo il ritiro di una divisa da gioco Macron assegnata dalla Lnd alla
società polesana per la categoria esordienti.

Consegna avvenuta per mano del delegato provinciale Figc di Rovigo, Luca Pastorello. "Auspichiamo di tornare alla normalità quanto prima e di riprendere i campionati interrotti ad ottobre. Non ci soffermiamo sul lato economico, troppo facile fare polemiche, il nostro obiettivo è tutelare i tesserati in quanto crediamo che gli atleti siano più al sicuro all’interno di un impianto sportivo che per strada o in un parco pubblico".

"Non abbiamo mai smesso di allenarci e dal mese di febbraio abbiamo ripreso a fare attività continuativa, sempre a carattere tecnico-individuale, su tutti i campi di Bosaro e Gavello. Il dialogo sul territorio con società e amministrazioni comunali continua con carattere costruttivo al fine di strutturare al meglio un unico settore giovanile che rappresenti sempre più le comunità". "La crescita umana e sportiva dell’atleta, nel rispetto delle regole e della formazione civica, rimane elemento essenziale, punto fermo per la matricola Union River".

Proseguendo: "I numeri degli iscritti continuano a crescere, nell’ultimo mese si sono aggiunti altri nuovi atleti e per essere sempre più vicini alle esigenze delle famiglie, abbiamo
acquistato un nuovo mezzo di trasporto che contiamo di mettere in strada nei prossimi mesi per andare a rafforzare il servizio trasporto, elemento fondamentale per riuscire a pianificare al meglio il lavoro sui terreni di gioco".
.
Concludendo: "Ci auguriamo di riuscire a realizzare entro fine stagione il I° torneo Union River riservato all’attività di base, dove, per l’occasione, ci sarà la consegna delle borse
di studio agli atleti. Nel frattempo sono già state pianificate le date dei ritiri per la nuova stagione, ritiri che si terranno in Trentino Alto Adige e in Toscana a partire dall’ultima decade di agosto".
.
Articolo di Domenica 14 Febbraio 2021

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Sport

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it