Condividi la notizia

POLITICA CORBOLA

Rossano Doati: "Il sindaco ha ascoltato la minoranza su medico di base e pediatra; la finisca con le polemiche"

Il capogruppo di minoranza di Corbola (Rovigo) fa il punto della situazione per quanto concerne il medico di base, oltre al pediatra che manca da tempo nel comune corbolese

0
Succede a:
CORBOLA (Rovigo) - Il 20 gennaio scorso, su richiesta della minoranza, dell’associazione l‘Aquila e del comitato ambiente di Corbola, si è tenuta una riunione nella sala consiliare del comune di Corbola con il sindaco ed i rappresentanti della maggioranza. Oggetto della discussione “sostituzione della dottoressa Maddalena” che sarebbe andata in pensione dal 1° febbraio.

"In quella occasione a nome di tutti noi ho dato la disponibilità a dare una mano, con qualsiasi mezzo a nostra disposizione, in modo da accelerare i tempi per l’insediamento di un nuovo medico. Al termine abbiamo chiesto al sindaco di fare presente alla popolazione quanto era emerso e quanto dovevano fare tutti i cittadini per il cambio del medico. Da quella data in poi il sindaco non ci ha più interpellati e nemmeno avvisati di eventuali sviluppi ma domenica 7 febbraio nel teatro trasformato in Chiesa, a fine messa, lo stesso ha detto che per avere un medico sarà necessario che l’Ulss 5 espleti un concorso e che ci vorrà del tempo prima di averlo". Così amareggiato il consigileire di minoranza di Corbola Rossano Doati. 

"Tutto risaputo, unica novità: il sindaco ha comunicato che metterà a disposizione due stanze di uno studio dentistico per i medici che saranno incaricati. Finalmente Domeneghetti ha infatti pensato anche al pediatra, per il quale oltre un anno fa la minoranza aveva segnalato insistentemente la mancanza. Benvenuta la comunicazione del sindaco ma, come al solito, fuori tempo massimo e condita dalla solita polemica nei confronti della minoranza".

Proseguendo: "Per quanto riguarda la necessità di un locale da assegnare al medico di base, al pediatra e per il punto prelievi, vorrei segnalare che il comune di Corbola è proprietario di diversi immobili, per i quali già da tempo poteva pensare ad una ristrutturazione, magari utilizzando il prezioso “Decreto Rilancio ed Ecobonus 110%, che prevede espressamente anche per le case degli ex “Istituti autonomi case popolari (Iacp)”, la possibilità di intervento. Suggerisco al sindaco che potrebbe essere una occasione per fare bella figura, se non a costo zero, con una cifra modesta".

"A differenza di tutte le altre volte in cui non ha mai preso in considerazione le nostre richieste ed i nostri suggerimenti, questa volta voglio sperare che il sindaco tenga conto di questo consiglio visto che, nell’occasione della riunione in comune precedentemente citata, ha voluto far vedere di congratularsi con noi per la disponibilità alla collaborazione, salvo poi ignorarci e ascrivere a se stesso i nostri suggerimenti. Da ultimo leggo sui social che lo stesso ha inviato un comunicato stampa che riportava: “Il primo cittadino ha invitato il consigliere Doati, che è anche presidente del Lions Club, di coinvolgere le risorse del club nel comune interesse”.

Concludendo: "Voglio fare presente al sindaco Domeneghetti che effettivamente io sono presidente del Lions Club “Contarina delta Po” e sarei stato piacevolmente sorpreso se mi avesse interpellato in tempi non sospetti nel merito. Ma puntualizzo che quanto da lui scritto non corrisponde al vero, infatti non mi ha mai posto nessun invito. In ogni caso desidero tranquillizzarlo: questo club raggruppa tutti i centri del delta del Po e le nostre risorse vengono ripartite su tutto il territorio, equamente in relazione alle esigenze. Quindi anche a Corbola nei modi e nei tempi che decideremo nella nostra assemblea. Quest’anno ad esempio, a fianco delle persone di Corbola che operano per la Caritas locale, abbiamo distribuito dei buoni spesa alle famiglie bisognose, segnalate dalla stessa Caritas".
Articolo di Lunedì 15 Febbraio 2021

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it