Condividi la notizia

LA STORIA

Ritrovata la gavetta dell’alpino Mario Nicchio morto sul fronte tedesco nel 1944

C'è inciso "Mamma parto e torno" e il suo cognome nella gavetta ritrovata in un campo di prigionia al confine con l’Olanda, Mario Nicchio, di Rovigo, era arruolato nel 4° Reggimento Alpini

0
Succede a:

ROVIGO - Mario Nicchio, nato a Rovigo il 2 giugno 1923 era un alpino arruolato nel 4° Reggimento Alpini, è morto il 31 agosto 1944 sul fronte tedesco. Matteo Viciani, membro del gruppo di ricerca storica WW2 Tuscany Hunters, con base in Toscana, vicino a Firenze, è in contatto con un altro gruppo di ricerca, che opera in Germania in un ex campo di prigionia italiano, al confine con l'Olanda.

Con l'uso del metal detector hanno ritrovato la gavetta appartenuta all'alpino Mario Nicchio deceduto, e vorrebbero restituirla ai familiari del soldato. Su questa gavetta Mario ha inciso il proprio cognome, la scritta "Mamma parto e torno" e la scritta "W il Varese". L'ultima frase è riferita al suo battaglione di appartenenza, ovvero il Battaglione Alpini "Varese", inserito nel 4° Reggimento Alpini della 2a Divisione Fanteria "Littorio".  

Articolo di Lunedì 15 Febbraio 2021

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it