Condividi la notizia

CONFAGRICOLTURA ROVIGO

Le fragole di Sofia, eccellenza della provincia di Rovigo, esempio nazionale d'agricoltura innovativa

Sofia Michieli giovane agricoltrice, menzione speciale dall’Osservatorio di Nomisma nella sezione Giovani ed Innovazione

0
Succede a:
CRESPINO (Rovigo) - Sofia Michieli imprenditrice agricola di Crespino, 24 anni, una laurea magistrale in Scienze e tecnologie agrarie all’Università degli studi di Padova con il massimo dei voti, ha ricevuto il 4 febbraio una “menzione speciale” dall’Osservatorio Giovani agricoltori di Nomisma al termine di un sondaggio su “Giovani e innovazione”. “È riuscita a dare concretezza al termine sostenibilità realizzando un sistema innovativo e sperimentale ad alta produttività, puntando anche sulla diversificazione aziendale attraverso la trasformazione della materia prima e la vendita diretta”: questa la motivazione della menzione.

Nella sua azienda di Crespino, Michieli produce fragole in una serra hi-tech di 6mila metri quadri fuori suolo, completamente automatizzata, basata su canaline di irrigazione mobili up and down che consentono di raddoppiare la produzione risparmiando la risorsa acqua. Una innovazione che le è già valsa il premio Smau Giovani 2019.

Associata Anga (Giovani agricoltori di Confagricoltura Rovigo), attualmente sta frequentando il master in International business of small and medium enterprises al Dipartimento di Scienze economiche aziendali dell’ateneo patavino. “L’agricoltura che conosciamo è fatta di tradizione, esperienza e dedizione” afferma. “Se ci aggiungiamo la ricerca, la sperimentazione e l’innovazione possiamo renderla un’agricoltura sostenibile, in equilibrio con le risorse che la costituiscono, pur mantenendo la tradizionalità del territorio”.
Articolo di Martedì 16 Febbraio 2021

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it