Condividi la notizia

OMICIDIO

Giovanni Finotello ucciso a martellate dal figlio, il giovane confessa

Non era la prima volta che litigavano. Gabriele Finotello ha ammesso di aver colpito mortalmente il padre a colpi di martello nella casa di Porto Viro (Rovigo). E’ in carcere con la pesante accusa di omicidio volontario

0
Succede a:

PORTO VIRO (Rovigo) - Gabriele Finotello, 30 anni, ha ucciso, lunedì 22 febbraio, il padre a martellate (LEGGI ARTICOLO). Non ci sono dubbi, le indagini dei Carabinieri della stazione di Porto Viro e della compagnia di Adria hanno cristallizzato la drammatica vicenda, che ha funestato Porto Viro. Una lite, una delle tante, con il padre Giovanni Finotello.

L’uomo aveva 56 anni, un matrimonio finito diversi anni fa, la perdita del lavoro, e la vita che stava scivolando via. Tensioni in famiglia frequenti, annebbiate anche dall’alcol (confermato anche dai vicini), e proprio questo dovrebbe essere il motivo scatenante di una lite drammatica. Il figlio ha preso in mano il martello, ed accecato dall’ira ha colpito al capo e al tronco il padre.

E’ stato lo stesso Gabriele Finotello a chiamare il Suem 118, in via Siviero, al civico 50, a Contarina, anche ai sanitari è parso subito chiaro quanto fosse successo. L’immediato arrivo dei Carabinieri ha di fatto congelato la situazione, mentre il padre moriva in Ospedale a Porto Viro, per le gravi lesioni riportate, il figlio è stato portato in Caserma.

Dopo un lungo interrogatorio, sul posto anche il pubblico ministero Andrea Bigiarini, Gabriele Finotello ha ammesso le proprie responsabilità. Nella serata di lunedì 22 febbraio, per il ragazzo, di professione assistente sanitario (Oss) presso gli Istituti Polesani di Ficarolo, si sono aperte le porte del Carcere di Rovigo. Dovrà rispondere di omicidio volontario, esclusa la premeditazione.

I Carabinieri hanno sequestrato l’arma del delitto, e l’abitazione teatro della drammatica vicenda.

Articolo di Martedì 23 Febbraio 2021

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it