Condividi la notizia

CORONAVIRUS

Covid-19: Dopo settimane di calo aumentano ancora i ricoverati in Veneto

49 ricoverati in più nelle ultime 24 ore in Veneto, era dal 1 gennaio 2021 che non si registrava una inversione di tendenza. 1062 i nuovi positivi

0
Succede a:
Lanzarin, Flor e Zaia

MARGHERA (Venezia) - “I malati arrivano già gravi e si aggravano in fretta”, sono le parole del direttore generale della Sanità del Veneto, il dottor Flor in diretta al fianco del governatore Luca Zaia, è stato esplicito, la zona gialla non deve essere un tana libera tutti. I dati purtroppo non mentono, in Veneto sono 1062 i nuovi positivi, l’incidenza è al 2,81%. 22297 gli attuali positivi, + 49 i ricoverati nelle ultime 24 ore. Attualmente sono in area non critica 1255 persone, 139 in terapia intensiva, i decessi sono 21 (9742 da inizio epidemia).

E’ il primo aumento di ricoveri dal 1 gennaio ad oggi, dopo settimane di crollo verticale “Ci sono studi sulla relazione tra lockdown e numero di morti, che dicono che il ruolo fondamentale per la prevenzione ce l'hanno i cittadini con i dispositivi di protezione”, ha sottolineato Luca Zaia. C’è una inversione di tendenza da monitorare con attenzione.

 

 

Articolo di Martedì 23 Febbraio 2021

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it