Condividi la notizia

IL SALUTO DEL DIRETTORE GENERALE

Compostella: Il Polesine può essere orgoglioso dei risultati conseguiti dalla Ulss 5 Polesana [VIDEO]

Concerto di commiato per il direttore generale dell'Ulss 5 Polesana del Vox Harmonica di Rovigo. "Esempio di gruppo, sinergia, un elemento che può solo far crescere"

0
Succede a:
ROVIGO - "Ho lavorato bene, me ne vado con un po' di tristezza, ma con tanta soddisfazione" le parole del direttore generale Antonio Compostella in occasione del concerto del coro aziendale Vox Harmonica di Rovigo per il suo saluto dall'Ulss 5 Polesana.

"Finisco il mio mandato che è anche l'epilogo della mia carriera professionale con molta serenità. Questo concerto è il suggello della sensazione che sto vivendo in queste settimane prima della pensione. A questa azienda e a tutti voi ricordo una cosa: la condivisione deve essere un elemento sempre principale. L'obiettivo deve essere quello di far crescere il senso di appartenenza e la voglia di migliorare sempre. Non è semplice in una organizzazione complessa come quella di una azienda sanitaria, ma spero che rimanga a patrimonio per la nuova direzione strategica che arriverà".



Un coro che ha accompagnato sia nei momenti felici, ma anche in quelli tristi, come all'interno del Covid Hospital di Trecenta (LEGGI ARTICOLO). "Un bellissimo regalo, una autentica sorpresa - ha affermato Compostella - Un coro meraviglioso che mi porterò nel cuore, in cui ho creduto ed ho formalizzato alcuni passaggi. Vi ringrazio e saluto ognuno di voi per riuscire idealmente a stringere la mano a tutti voi anche in questi mesi di emergenza Covid".
"Un grazie sincero a tutti i dipendenti di questa Ulss, per quelli che ci sono oggi e quelli che ci sono stati".

Con modestia il direttore generale ha ricordato il lavoro fatto da tutta la direzione, un bilancio che definisce oggettivamente positivo. "Abbiamo portato a casa molti risultati, li valuterete voi" ha detto rivolgendosi ai medici intervenuti. "L'altro aspetto che mi preme sottolineare in termini di bilancio è quello delle relazioni umane: un bilancio anche questo positivo, spero apprezzato da tutti almeno per la semplicità di approccio e la trasparenza dell'agire. Chiaro che le decisioni devono essere prese, ma sono sempre stato vicino alle istanze di ognuno di voi".

La presidente del coro Vox Harmonica, Sara Magoni, nel ringraziare il direttore Compostella "per la squisita presenza, con affetto stima e gratitudine", ha annunciato che il direttivo l'ha nominato presidente onorario. "Da domani sarò in pensione - ha scherzato Compostella - magari verrò anch'io a cantare con voi".
Articolo di Giovedì 25 Febbraio 2021

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it