Condividi la notizia

NATURA MERAVIGLIOSA

Evento eccezionale: stormo di gru nei cieli di Trecenta [VIDEO]

In transito generalmente in primavera, sono state avvistate sabato sera a Trecenta il 27 febbraio, volteggiando alla ricerca di un posto dove fermarsi

0
Succede a:
TRECENTA (Rovigo) - Non capita spesso di imbattersi in una manifestazione così evidente che il pianeta non è solo degli uomini, ma appartiene a più e diverse specie animali.

Dalle 18 e 20, per circa 10 minuti, i forti richiami delle Gru in migrazione hanno fatto alzare lo sguardo al cielo a tutti i trecentani per offrire loro uno spettacolo meraviglioso che solo la natura può offrire.


Un migliaio di uccelli, uno dei più grandi europei, che supera il metro di altezza ed i due metri di apertura alare, ed uno dei più facili da riconoscere anche dai meno esperti per i forti richiami, quasi dei potenti squilli di tromba, emessi sia a terra che in volo, ha solcato i cieli di Trecenta.

La specie è estinta in Italia come nidificante dall'inizio del secolo scorso, ma continua a transitare sul nostro Paese durante le migrazioni; uno dei percorsi primaverili dai quartieri di svernamento africani passa sull'Italia dirigendosi verso i Balcani e quindi verso la Russia.
Di solito gli stormi di questi maestosi uccelli palustri si presentano in grandi formazioni a cuneo, volteggiano a lungo sull'area alla ricerca di zone tranquille per la sosta e l'alimentazione.

Le alte temperature di questi giorni hanno probabilmente spinto questi animali eccezionalmente a Nord per il periodo.

"Natura meravigliosa" ha affermato il sindaco Antonio Laruccia, colpito per l'eccezionalità dell'evento e confidando che questi maestosi uccelli possano aver trovato un luogo sicuro per passare la notte, magari proprio nelle campagna trecentana.
Articolo di Sabato 27 Febbraio 2021

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it