Condividi la notizia

CORONAVIRUS

Covid-19: 101 nuovi positivi in provincia di Rovigo, è l’effetto della variante inglese

Impennata di nuovi casi di Covid-19 in provincia di Rovigo, è cominciata la terza ondata. incidenza al 3,60%, secondo giorno consecutivo senza decessi, il saluto del dg dell’Ulss 5 Polesana Antonio Compostella

0
Succede a:
Ultimo giorno di lavoro per il dg Antonio Compostella

ROVIGO - Sono vaccinate 2280 persone nella fascia di età over 80 in Polesine, ed è la notizia già importante, ma ci sono oltre 100 nuovi casi di Covid-19 nelle ultime 24 ore.

39 nuove guarigioni fanno salire a 9430 il totale dei guariti in Polesine da inizio epidemia. Sono 942 le persone attualmente positive in provincia.

Ad oggi sono 1461 le persone poste in isolamento domiciliare con sorveglianza attiva.

“Nonostante oltre quaranta delle cento persone risultate positive fossero già in isolamento, a conferma del buon funzionamento del nostro sistema di tracciamento, la tregua sembra essere finita e la curva del contagio comincia a risalire significativamente. Probabilmente questa ripresa dipende, in parte, dalla ormai comprovata circolazione della variante inglese anche nella nostra provincia. Ancora una volta il mio invito è quello di mantenere, ora più che mai, alto il livello di attenzione osservando scrupolosamente tutte le regole igieniche e di distanziamento – commenta il Commissario, Antonio Compostella, concludendo – Oggi è il mio ultimo giorno come Direttore Generale e Commissario di Azienda Ulss 5 Polesana. Da domani il Direttore Generale sarà la dottoressa Patrizia Simionato (LEGGI ARTICOLO): a lei e al suo staff vanno i miei migliori auguri di buon lavoro. Lascio, dopo cinque anni e due mesi, un territorio che mi ha dato tanto professionalmente e umanamente. Un territorio al quale resterò per sempre legato. A tutti i cittadini del Polesine va il mio grande in bocca al lupo per il futuro e un ringraziamento per ciò che mi hanno dato. Non resta quindi che salutare e dire grazie”.

101 nuove positività di residenti in Polesine (sono in totale 10790 da inizio epidemia).

37 delle 101 positività sono emerse dai test antigenici. 42 persone, delle 101 risultate positive, erano già in isolamento domiciliare.

La prevalenza in Polesine (totale delle persone risultate positive da inizio epidemia sul totale della popolazione) è pari all’ 4,71%. L’incidenza degli ultimi 7 giorni (nuovi casi riscontrati sul totale delle persone testate nel periodo) è pari al 3,60%.

Attualmente risultano 50 pazienti ricoverati: 41 in Area Medica Covid a Trecenta, 3 in Terapia Intensiva Covid a Trecenta, 6 in Malattie Infettive a Rovigo

Nelle strutture residenziali extra ospedaliere sono stati vaccinati quasi tutti gli ospiti e gli operatori sanitari, risultano positivi: 1 ospite del Centro Servizi “La Residence” di Ficarolo, 2 ospiti dell’“Opera Pia Francesco Bottoni” di Papozze, 1 ospite della Casa di Riposo Iras di Rovigo ed 1 ospite della Casa di Riposo “Sant’Antonio” di Trecenta

I tamponi eseguiti da inizio epidemia, in Polesine, sono 192.071. I tamponi rapidi eseguiti da inizio epidemia, in Polesine, sono 251.354.

 

 

Articolo di Domenica 28 Febbraio 2021

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it