Condividi la notizia

DIVIETI ED OBBLIGHI

Ordinanza del sindaco di Villanova del Ghebbo per l'incendio di Ramedello di Fratta Polesine

Il primo cittadino di Villanova del Ghebbo ha ordinata la chiusura di porte e finestre in abitazione per 48 ore a seguito del rogo nel calzaturificio Callegari

0
Succede a:
VILLANOVA DEL GHEBBO (Rovigo) - Il sindaco Gilbrto Desiati ha pubblicato una ordinanza "contingibile ed urgente" in occasione dell'incendio odierno (LEGGI ARTICOLO) ai locali della vicina ditta Callegari, in territorio comunale di Fratta Polesine, frazione di Ramedello.
 
Il sindaco ordina ai cittadini residenti in Villanova del Ghebbo di mantenere la chiusura delle aperture (porte e finestre) delle abitazioni e delle attività commerciali, industriali e di servizi, al fine di prevenire un possibile passaggio di inquinanti, compresi gli impianti di areazione forzata (condizionatori ed impianti di aria condizionata) fino a cessato allarme e comunque per un tempo minimo di 48 ore.

E’ fatto divieto – in attesa di acquisire le rilevazioni dagli Enti competenti – la raccolta ed il consumo di frutta e verdura.
 
E’ fatto obbligo a chiunque di dare alla presente ordinanza la maggiore diffusione possibile.
L'ordinanza è poi stata ritirata la mattina di giovedì dopo il rapporto dell'Arpav.
Articolo di Mercoledì 10 Marzo 2021

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it