Condividi la notizia

INCENDIO

Incendio al calzaturificio, esclusi problemi ambientali [VIDEO]

Fiamme a Ramedello di Fratta Polesine (Rovigo), dai primi rilievi dell’Arpav non risultato particolari criticità. Il sindaco di Villanova del Ghebbo ha ritirato l’ordinanza che vietava la raccolta di frutta e verdura

0
Succede a:

FRATTA POLESINE (Rovigo) – Scongiurati problemi ambientali. Mercoledì 10 marzo verso le 17,30 i tecnici Arpav, allertati dai Vigili del fuoco, sono intervenuti in località Ramedello di Fratta Polesine (Rovigo) per verificare eventuali problematiche ambientali a seguito dell’incendio nel calzaturificio Callegari ed annessa abitazione (LEGGI ARTICOLO). 

Il rogo ha letteralmente messo in ginocchio l’azienda con danni incalcolabili, i Vigili del fuoco giunto sul posto con tutte le unità disponibili, con il supporto anche delle squadre di Legnago e Verona, hanno circoscritto l’incendio dopo 4 ore, ma sono ancora all’opera a distanza di 18 ore.

L’incendio si è protratto per molte ore mentre la squadra Arpav intervenuta effettuava i rilievi degli inquinanti nell’aria con apparecchiatura portatile e canister, nelle immediate vicinanze dell’evento e nel vicino centro abitato di Villanova del Ghebbo.

Arpav, in costante contatto con le autorità locali e sanitarie, ha fornito questa mattina i primi risultati dei campionamenti svolti che non hanno evidenziato particolari criticità.

I tecnici della squadra di emergenza questa mattina sono tornati sul posto per svolgere ulteriori accertamenti sull’aria e sulle acque di spegnimento dell’incendio che hanno interessato il vicino canale irriguo consortile.

Articolo di Giovedì 11 Marzo 2021

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it