Condividi la notizia

CONCORSO CREATIVO

Uno sguardo al domani grazie all'arte, per lenire le sofferenze e superare le fragilità

Pianeta Handicap, Comune di Rovigo e Csv Pd-Ro presentano il concorso "Ieri, oggi e domani" riservato ai volontari ed agli utenti delle associazioni di volontariato della provincia di Rovigo. 5 sezioni diverse, premi significativi, scadenza 15 aprile

0
Succede a:
ROVIGO - "Ieri, oggi e domani" è il titolo del concorso creativo per utenti e volontari promosso dall'associazione di volontariato Pianeta handicap in collaborazione con il Csv di Padova e Rovigo proposto insieme ad una ricca rete di partner, per raccogliere storie di vita reali, raccontate con linguaggio artistico: prosa, poesia, fotografia, video, scultura, disegno, pittura, ceramica, mosaico, fumetto ed altro.
"Il concorso rappresenta una risposta solidale e creativa per esprimere le proprie emozioni nel contesto difficile che stiamo vivendo" ha affermato la presidente di Pianeta handicap Leda Bonaguro, è rivolto a tutti gli utenti e i volontari delle associazioni di volontariato della provincia di Rovigo che si occupano di persone con disabilità e di persone malate.


I premi saranno opere pittoriche di un noto artista rodigino e coppe in ceramica realizzate appositamente presso il laboratorio di ceramica Edera nei locali della scuola media Parenzo a Rovigo gestiti dall'associazione Pianeta handicap.
"Le nostre attività sono quasi tutte ferme in questo periodo di pandemia: il laboratorio di ceramica a Rovigo, quello di Castelmassa presso l'istituto d’Arte, così come il progetto sportivo della nostra una squadra di basket - afferma Bonaguro - l'unico che continua è legato all'attività dell'appartamento per l’esperimento di autonomia a Rovigo che manteniamo attivo grazie anche ad altre associazioni.
Nasce in questo momento di stop l'idea di un concorso per esprimere le proprie emozioni, in 5 sezioni, dalla prosa alla poesia alla fotografia, ai video ed alle espressioni artistiche varie come la ceramica e la pittura.
Il concorso è rivolto a volontari ed utenti delle associazioni, la raccolta del materiale avviene grazie al prezioso aiuto del CSV, con scadenza 15 aprile" ha illustrato la presidente Bonaguro.

Mirella Zambello, assessore alle politiche sociali del Comune di Rovigo, ha ricordato "un patrocinio comunale convinto, assieme anche agli altri assessorati, in particolar modo quello guidato dalla collega assessore Erika Alberghini dell'associazionismo.
Un messaggio di rete e comunità così come lavora il Comune per il sociale - ha affermato Zambello - l’arte può essere un momento importante per lenire le sofferenze e superare le fragilità".

Massimiliano Antonioli vice presidente di Csv di Padova e Rovigo ha rivolto il proprio, e quello del consiglio direttivo del Centro servizi per il volontariato presieduto da Emanuele Alecci, "Grazie a tutti, perché stiamo lavorando per il domani. Ieri lo conosciamo, è un Ieri difficile e doloroso, abbiamo tutti bisogno di ripartire".

Antonioli ha anticipato il report sui bisogni delle associazioni effettuato dal direttore Niccolò Gennaro attraverso una indagine che ha coinvolto tutto il periodo del 2020.
I dati salienti, illustrati dal direttore di Csv Gennaro sono che oiltre il 60% delle associazioni si è riadattato all’epidemia. Le associazioni sono state in grado di sviluppare il concetto di resilienza, non si sono fermate, trasformandosi in parte.
Più del 40% hanno avuto a che fare con il supporto psicologico. E' stata quindi intensificata la rete dell’aiuto in quanto è emerso chiaramente quanto siamo tutti fragili in termini di relazioni, e quanto tutti abbiamo bisogno di supporto.
Per tutte le attività riadattate, oltre l’80% deriva da una proficua collaborazione con altre associazioni di volontariato, ma non solo, anche aziende profit, così come le amministrazioni locali.

"In questo bando si vede bene - ha affermato Gennaro - c'è ente promotore, una rete di soggetti, c'è la presenza del Comune di Rovigo, il coordinamento del Csv e la presenza di partner. Se c'è una cosa che la pandemia ha insegnato è che risulta fondamentale unirci, mettere insieme risorse per essere una comunità che si prende cura, gli uni degli altri".

Gli elaborati vengono raccolti dal Csv Padova Rovigo - Viale Tre Martiri, 67/F - 45100 Rovigo - Tel. 0425.29637 - Fax 0425.461154 - info@csvrovigo.it
Articolo di Giovedì 1 Aprile 2021

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it