Condividi la notizia

CALCIO GIOVANILE

Union River: confermata la base per costruire il progetto tecnico

Continua sesta sosta la progettazione della società di puro settore giovanile dell'Union River (Rovigo) che, nonostante la pandemia, pensa già alla prossima ripartenza

0
Succede a:
GAVELLO (Rovigo) -  Archiviata la comunicazione ufficiale della F.I.G.C. che sancisce l’interruzione definitiva dei campionati territoriali con annullamento delle classifiche relative alla stagione 2020/2021, in attesa di ritornare sui campi di gioco, l’Union River concentra tutte le proprie energie sulla ripresa delle attività pianificando una serie di iniziative che serviranno come rodaggio per la prossima stagione.

Procede il progetto prima squadra con la categoria Juniores che vanta una rosa ampia e giovane con la quale sviluppare un programma ambizioso e di crescita. A guidarla sarà mister Lorenzo Ciasullo, confermato a pieno titolo dalla società anche come responsabile tecnico della squadra e si avvarrà dell’assistenza di uno staff competente e dinamico.

Settore giovanile sotto la supervisione di Ivano Sparapan che si avvale della collaborazione di mister Nicola Fredini per quanto riguarda la coordinazione dell’attività agonistica, riconfermato dalla società polesana e fresco di certificazione Uefa. L’attività di base sarà guidata dall’esperienza di mister Natalino Trione che sarà affiancato da educatori certificati Uefa B e da istruttori laureati nella disciplina delle scienze motorie.

Progetto tecnico importante che vede l’ingresso in società di altri quattro nuovi educatori certificati per creare valore aggiunto, affiancati da collaboratori di spessore, preparatori atletici e motori. Investimento importante per lo staff che prepara i portieri, dove è stata studiata una vera e propria rivoluzione didattica in campo personalizzata per ogni categoria.

Si raddoppiano le forze ma soprattutto si crea qualità. L’affiliazione a una società professionistica, in via di definizione, gioverà sia al comparto tecnico che al gruppo dirigente dove si prospettano obiettivi di sviluppo manageriale. Le rappresentanti femminili della stessa, le Pink Union River, scenderanno ufficialmente sul terreno di gioco all’interno di categorie pilota in un percorso guidato per coadiuvare tecnici ed educatori nei programmi di lavoro.
Articolo di Sabato 3 Aprile 2021

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Sport

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it