Condividi la notizia

CORONAVIRUS

Covid-19: Incidenza sui test effettuati in calo, aumentano i casi nella residenza per anziani di Ficarolo

58 nuove guarigioni e 34 nuove positività in provincia di Rovigo. Salgono a 470 i deceduti con Covid-19 residenti in Polesine da inizio epidemia.

0
Succede a:

ROVIGO - Un problema tecnico informatico ha ritardato non poco le vaccinazioni al Censer di Rovigo nella giornata di Pasqua. Una lunga coda, e circa due ore di attesa, nonostante l’appuntamento fissato. Domenica 4 aprile 980 dosi inoculate, prevalentemente a ultra ottantenni e persone fragili e disabili.

Dall’inizio della campagna vaccinale alla mattina del 4 aprile le dosi somministrate sono 57.837 (40.357 prime dosi e 17.480 seconde dosi).

58 nuove guarigioni fanno salire a 11.086 il totale dei guariti in Polesine da inizio epidemia. Sono 1.550 le persone attualmente positive in provincia.

Ad oggi sono 1.672 le persone poste in isolamento domiciliare con sorveglianza attiva.

34 nuove positività di residenti in Polesine, sono in totale 13.106 da inizio epidemia.

13 persone, delle 34 risultate positive, erano già in isolamento domiciliare.

La prevalenza in Polesine (totale delle persone risultate positive da inizio epidemia sul totale della popolazione) è pari all’ 5,74%. L’incidenza degli ultimi 7 giorni (nuovi casi riscontrati sul totale delle persone testate nel periodo) è pari al 4,97%.

Una persona residente in provincia di Rovigo con positività al Covid-19 è deceduta nelle ultime 24 ore, sono 470 deceduti con Covid-19 residenti in Polesine da inizio epidemia.

Attualmente risultano 96 pazienti ricoverati: 60 in Area Medica Covid a Trecenta, 6 in Area Medica Covid ad Adria, 19 in Terapia Intensiva Covid a Trecenta, 11 in Malattie Infettive a Rovigo.

Gli operatori e gli ospiti delle Strutture residenziali extra ospedaliere sono stati vaccinati e l’Azienda Ulss garantisce, inoltre, la vaccinazione a tutti i nuovi ingressi.

Ad oggi risultano positivi: 10 ospiti e 1 operatore della Residenza San Salvatore di Ficarolo (LEGGI ARTICOLO), 1 ospite della Casa albergo per anziani di Lendinara, 1 operatore del Centro di servizi “Villa Tamerici” di Porto Viro, 1 operatore della Casa di riposo “Città di Rovigo”, 1 operatore della Casa “Sacra Famiglia” di Fratta Polesine.

Da inizio epidemia sono stati eseguiti 212.290 tamponi e 310.928 test rapidi.

 

 

Articolo di Lunedì 5 Aprile 2021

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it