Condividi la notizia

TRASMISSIONE TV

Lavoro, energia, innovazione, natura. Nessun dubbio: è D'Achille il sindaco da cui copiare [VIDEO]

Ospite della puntata del 7 aprile 2021 di Post-It dal Polesine è Aldo D'Achille, sindaco di San Bellino, racconta le iniziative in corso nel suo comune, compresa la sua candidatura a miglior sindaco del mondo 2021

0
Succede a:
ROVIGO - Il Comune di San Bellino, con i suoi 1100 abitanti, nel giro di qualche anno è diventato il motore energetico e lavorativo del Polesine. Nel giro degli stessi anni è diventato il comune più avanzato del territorio per quanto riguarda innovazione, facilità del vivere, rinnovamento di servizi e degli spazi cittadini.
Il sindaco di questo paese è Aldo D’achille, classe 1971, il primo cittadino più green del Polesine, chiamato dai detrattori "l'uomo degli Alberi", ma non solo di alberi è costellato il suo percorso, tanto che è entrato nella classifica dei trentuno finalisti del concorso internazionale per nominare il miglior sindaco del mondo, il “World Mayor 2021”.

D’Achille è insegnante alle scuole superiori ed è sindaco di San Bellino dal 2014.
San Bellino ospita il grande magazzino logistico di Amazon. Un colpo da maestro è stato quello di far in modo che Amazon arrivasse in Polesine e si insediasse proprio tra San Bellino e Castegugliemo.
L’effetto Amazon ha fatto sì che arrivassero nuove famiglie, il che si è tradotto in nuovi bambini, per cui la scuola primaria di San Bellino, dopo anni di lotte del sindaco in prima persona per risparmiarla dai tagli e salvata in virtù della sua eccellenza (vedi le lezioni con insegnante madrelingua inglese), dopo averla restaurata e resa un bellissimo edificio, oggi può finalmente contare una singola classe con un numero congruo i studenti: in prima sono in 14.


D'Achille parla di come a San Bellino i cittadini siano protagonisti e i servizi offerti loro sono considerati "investimenti pubblici": ecco dunque l'eliminazione dei pali della luce, non solo in centro storico, sostituiti da alberi che con le loro fronde offriranno ombra al passeggio, l'antico mulino ristrutturato è diventato la casa del vetro, tutti i negozi hanno le medesime tende parasole, un'area incolta è diventata un parco pubblico a 8mila metri quadri, attraversato da una ciclabile che collega San Bellino alla sede logistica di Amazon, e dotata di arredi urbani di un certo decoro ed ecosostenibili. A San Bellino le famiglie che installano un impianto fotovoltaico ricevono 3mile euro dal Comune indipendentemente dall'Isee, infatti pur essendo il comune più verde del Polesine, ospita uno degli impianti fotovoltaici più grandi d'Europa, "perché l'approvigionamento energetico è il nostro futuro, e il fotovoltaico ha un tasso di inquinamento pari a zero". D'Achille è tra i fondatori del progetto Ridiamo un sorriso alla pianura Padana, progetto che poi la Regione del Veneto ha appoggiato e diffuso in tutta la regione, offrendo gratuitamente a 70mila alberi ai cittadini veneti.
San Bellino è anche super veloce, il sindaco D'Achille ha previsto il pagamento di tre mensilità alle famiglie che mettono la fibra, "essere connessi sia al lavoro, sia con la scuola, ormai è cruciale".

Questa puntata della rubrica Post-It dal Polesine, ideata e condotta da Irene Lissandrin, è stata trasmessa in diretta sulla pagina Facebook di RovigoOggi.it, ed è possibile rivederla integralmente da questo articolo o dal canale Youtube di RovigoOggi.it dove potrete trovare anche le puntate precedenti.
Articolo di Mercoledì 7 Aprile 2021

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it