Condividi la notizia

POLIZIA DI STATO

In tre usano un telefonino rubato, dovranno rispondere del reato di ricettazione

La Polizia Postale di Ferrara ha denunciato due uomini e una donna, residenti nella provincia di Rovigo per il reato di  ricettazione. L’indagine nasce da una denuncia di furto di uno smartphone aziendale

0
Succede a:

FERRARA - Gli agenti della Polizia Postale di Ferrara hanno denunciato in stato di libertà tre persone, due uomini e una donna, residenti nella provincia di Rovigo per il reato di ricettazione.

L’attività di indagine nasce da una denuncia di furto di uno smartphone aziendale depositata dal detentore del telefono. La parte offesa asseriva di averne subito il furto non riuscendo a rammentare quando il fatto potesse essere successo.

Gli agenti, su delega dell’Autorità Giudiziaria, ottenevano da tutti i gestori (wind, vodafone, tim ecc.) i tabulati relativi al traffico telefonico del codice Imei di cui ogni apparato mobile è fornito. Tale  codice rappresenta una sorta di DNA dei dispositivi mobili in quanto non può essere rimosso, sostituito o clonato a differenza di quanto avviene per le schede sim.

Analizzando i dati raccolti si riuscivano ad individuare gli intestatari di coloro che, dopo il furto, avevano inserito all’interno dello smartphone nuove schede sim.

Nei confronti degli utilizzatori veniva eseguita dagli Agenti una perquisizione domiciliare che permetteva di recuperare l’apparecchio oggetto di furto e di denunciare i responsabili all’Autorità Giudiziaria.

Articolo di Giovedì 15 Aprile 2021

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it