Condividi la notizia

SCUOLA POLESELLA

Riprendono le lezioni in presenza del corso musicale del "Nino Serafini" di Polesella

Grazie alla convenzione stipulata tra l'istituto comprensivo di Polesella (Rovigo) e il conservatorio Francesco Venezze, riprendono a pieno regime i corsi di musica

0
Succede a:
POLESELLA (Rovigo) -  Con la ripresa dell’attività scolastica in presenza, sono ripartiti anche i corsi musicali per gli studenti della Scuola Secondaria di primo grado “Nino Serafini” di Polesella. Il 26 ottobre 2020 è stata firmata la convenzione tra l’Istituto Comprensivo di Polesella diretto dalla professoressa Margherita Morello e dal Conservatorio Statale di Musica "Francesco Venezze" di Rovigo nella persona del Presidente del Conservatorio Dottor Fiorenzo Scaranello.

Tale convenzione ha una durata triennale e prevede un collegamento tra le rispettive realtà di formazione, sia nella didattica e nella ricerca, sia attraverso l’interscambio di informazioni ed esperienze nei rispettivi ambiti di attività. Il progetto è coordinato, per l’Istituto Comprensivo, dalla Professoressa Letizia Maria Piva che, con professionalità e passione, ha saputo coinvolgere studenti di diversa nazionalità che frequentano il nostro Istituto.

Grazie al contributo straordinario dell’Amministrazione Comunale di Polesella, del dicembre 2020, sono stati acquistati gli strumenti musicali necessari al fine di attivare i corsi che si tengono il pomeriggio, in orario extrascolastico all'interno degli ambienti della scuola, in totale sicurezza in base alle normative anti covid. Le adesioni hanno largamente superato le aspettative. Ad oggi si registrano: 9 studenti di piano e 9 di percussioni seguiti dalla Prof.ssa Piva Letizia Maria, 14 studenti di chitarra seguiti dal Prof. Caruso Stefano, 3 studenti di sassofono seguiti dal Prof. Borin Iacopo.

Fa parte dell'organico anche il Prof. Paio Riccardo, famoso batterista a supporto della classe. Quando la situazione pandemica lo renderà possibile, si prevedono iniziative congiunte e partecipazione degli alunni a seguire le lezioni dei musicisti, di canto lirico, jazz e moderno. La collaborazione con il dipartimento didattica della musica prevede altresì dei percorsi anche alla scuola Primaria. È con entusiasmo che la professoressa Piva parla degli studenti ed auspica di ottenere l'indirizzo musicale al termine di questo lungo percorso. La musica ha il potere di stimolare l'attenzione anche in quegli studenti più fragili facendo emergere talenti che sarebbero rimasti nascosti ed incompresi.
Articolo di Domenica 18 Aprile 2021

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it