Condividi la notizia

VIABILITA' ROVIGO

Gambardella: "Si parta dal parcheggio per riqualificare tutta l'area"

La consigliera comunale di centrodestra Monica Gambardella ritorna sulla proposta dei parcheggi in area ex caserma vigili del fuoco in centro a Rovigo

0
Succede a:
ROVIGO - "Non solo parcheggi all'ex caserma dei vigili del fuoco, ma da quando i Vigili si sono trasferiti nella nuova sede, ho creduto nell’importanza di un recupero della caserma dismessa" sottolinea l'ex candidata sindaco di centrodestra Monica Gambardella oggi consigliere comunale a Rovigo.

"Ricordo che ho riproposto in una interrogazione la realizzazione di circa 40 posti auto in prossimità del Duomo, su un’area comunale occupata da rimesse e depositi, certamente non qualificante la città - aggiunge Gambardella - si tratterebbe di alleggerire la zona, riorganizzando i parcheggi esistenti, per gli uffici, le attività in zona e per le cerimonie religiose, quando si potrà. Tra l’altro con una spesa limitata. L’ipotesi progettuale era stata presentata in campagna elettorale, insieme ad altre, tra cui uno in Via Trieste, uno in via Boscolo; tematiche diverse da affrontare ma non impossibili. C’è da pensare meglio piazza Merlin; intanto apprezzabile aver colto e realizzato la riqualificazione della fontana con le luci.

"Gli assessori Favaretto e Cattozzo, che ringrazio, dichiarano che terranno conto della proposta all’interno del PGTU e del PI in fase di studio. Va bene, si spera però che i piani, attenti ad una mobilità lenta, sostenibile e integrata, ad una riqualificazione urbanistica e storica, non tardino e che alcuni piccoli interventi, facilmente percorribili senza inficiare il piano generale, procedano. Del resto mentre per i parcheggi, compreso quello di piazza Merlin bisogna aspettare, lo studio per il Biciplan è avviato" (LEGGI ARTICOLO).

"Allo stesso tempo il Sindaco Gaffeo dichiara che tutto è legato alla collocazione della Cittadella della Giustizia, su cui c’è forte preoccupazione, ma poichè Tutte le parti si sono espresse per una collaborazione fattiva, direi che sarebbe grave non centrare l’obiettivo.
Intanto però partiamo. Partiamo dalle piazze del centro e delle frazioni come luoghi attorno cui la comunità si aggrega e vediamo come l’interconnesione con gli spazi adiacenti, aperti e chiusi, vuoti e pieni, possa animare la città e, più in generale, il territorio comunale.
Partiamo dall’eliminazione degli incroci pericolosi, come in tangenziale, richiesto dai cittadini.

Perché se parte il Biciplan, non si vede perché non partano parallelamente gli altri piani, visto anche che il Sindaco ha sempre dichiarato di avere le idee molto chiare sulla città e sulle possibili soluzioni. Siamo certi che le vedremo presto realizzate".
Articolo di Lunedì 19 Aprile 2021

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it