Condividi la notizia

CORONAVIRUS

Covid-19: 11 nuove positività e due decessi

La terza ondata del Covid-19 ha ancora effetti devastanti, due vittime nelle ultime 24 ore. Contagio ai minimi storici, incidenza ancora in calo

0
Succede a:

ROVIGO - Il contagio rallenta, ma gli effetti della terza ondata sono ancora pesanti. Due persone residenti in provincia di Rovigo con positività al Covid-19 sono morte, sono 495 i deceduti con Covid-19 residenti in Polesine da inizio epidemia. Le persone sono decedute in Ospedale.

Attualmente risultano 62 pazienti ricoverati: 49 in Area Medica Covid a Trecenta, 1 in Rianimazione a Rovigo, 8 in Terapia Intensiva Covid a Trecenta, 4 in Malattie Infettive a Rovigo

9 nuove guarigioni fanno salire a 11.941 il totale dei guariti in Polesine da inizio epidemia. Sono 1.071 le persone attualmente positive in provincia. Ad oggi sono 1.303 le persone poste in isolamento domiciliare con sorveglianza attiva.

11 nuove positività di residenti in Polesine (sono in totale 13.507 da inizio epidemia).

5 persone, delle 11 risultate positive, erano già in isolamento domiciliare.

La prevalenza in Polesine (totale delle persone risultate positive da inizio epidemia sul totale della popolazione) è pari al 5,94%. L’incidenza degli ultimi 7 giorni (nuovi casi riscontrati sul totale delle persone testate nel periodo) è pari al 2,31%.

Nelle strutture residenziali extra ospedaliere ad oggi risultano positivi 19 ospiti della Residenza San Salvatore di Ficarolo ed 1 operatore della Casa di riposo “Città di Rovigo”.

Da inizio epidemia sono stati eseguiti 223.083 tamponi e 331.358 test rapidi.

 

Articolo di Martedì 20 Aprile 2021

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it