Condividi la notizia

MACELLAZIONE ILLEGALE

Finisce nel sangue la vicenda della pecora di Canalnovo a Villanova Marchesana

Da giorni si parlava in paese dell'animale che pascolava all'interno delle ex scuole elementari della frazione. E' stata macellata abusivamente nel pomeriggio e sono intervenuti i Carabinieri

0
Succede a:
VILLANOVA MARCHESANA (Rovigo) - Da lunedì l'animale era stato avvistato all'interno della recinzione delle ex scuole elementari della frazione di Canalnovo ed in paese si era addirittura pensato che potesse essere stato "adottato" dall'amministrazione comunale per mantenere in ordine il giardino dell'immobile comunale.

"Nulla di tutto ciò - ha affermato il sindaco Riccardo Rigotto - probabilmente l'animale è entrato da un lato approfittando di un punto dove la recinzione non è stata sufficiente". Il sindaco avrebbe avvisato gli uffici veterinari dell'Ulss 5 Polesana qualora l'avesse vista.
Non è stato così invece per il povero animale che è stato macellato all'aperto lungo via Abbazia da due cittadini di etnia Rom, probabilmente in vista della Pasqua ortodossa che si celebra il 1 maggio.

Alle 17 circa di mercoledì 28, alla Centrale Operativa dei Carabinieri di Rovigo è pervenuta segnalazione che indicava come presso un’abitazione privata nel comune di Villanova Marchesana vi era in atto una macellazione abusiva di una pecora. Pronta la risposta dei militari dell'Arma che sono intervenuti sul posto  con i Carabinieri della Stazione di San Martino di Venezze che hanno effettivamente appuravano la macellazione illegale dell’ovino e identificato i responsabili.  

È intervenuto anche il veterinario dell'azienda Ulss 5 Polesana di Rovigo che ha provveduto a recuperare la carcassa dell'animale. I due uomini, due cittadini di etnia rom, sono stati sanzionati amministrativamente. La pecora sarebbe stata acquistata nel ferrarese da un allevatore. L'animale è stato trasportato presso il canile di Rovigo, momentaneamente nelle celle frigo, per poi essere smaltito.
Articolo di Mercoledì 28 Aprile 2021

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it