Condividi la notizia

INIZIATIVE

Alla fattoria didattica di Ramodipalo sono arrivate le gallinelle polesane

Nel progetto sono coinvolti oltre alla Scuola, il Comune di Lendinara (Rovigo), le famiglie dei bambini, la Consulta civica della frazione e, dunque, l’intera comunità del paesino

0
Succede a:

LENDINARA (Rovigo) – Com’era previsto, fra l’entusiasmo dei bambini, alla fattoria didattica della scuola elementare “Nazario Sauro” di Ramodipalo sono arrivate le gallinelle polesane.

La fattoria dei bambini è stata ufficialmente inaugurata nell’autunno scorso dopo un anno di coordinati preparativi, come aveva ricordato in quell’occasione la dirigente scolastica dell’Istituto comprensivo di Lendinara Laura Riviello. Il progetto è stato ideato con lo scopo di sensibilizzare i piccoli al rispetto della natura attraverso esperienze formative concrete.

Nel progetto sono coinvolti oltre alla Scuola, il Comune di Lendinara, le famiglie dei bambini, la Consulta civica della frazione e, dunque, l’intera comunità del paesino.

Se l’importanza della pet therapy specialmente per bambini con disabilità è fuori discussione, il coinvolgimento di tanti soggetti nella realizzazione del progetto è semplicemente ammirevole.

Già da ottobre il cortile ospita le piantine che ogni piccolo studente ha adottato per prendersene cura durante il periodo scolastico. Il cortile è stato in parte adibito a orto, che già produce i suoi frutti, e ora si arricchisce con le gallinelle polesane, acquistate con il contributo del Rotary Club dell’Alto Polesine. Il mangime per gli avicoli è fornito invece dal Mulino Salvato. Con l’arrivo delle gallinelle polesane che animano il cortile della scuola primaria “Nazario Sauro”, certamente il progetto completa l’idea iniziale.

La fattoria, oltre che essere un luogo pedagogico, infatti, offre ai bambini l’occasione d’imparare la condivisione e la solidarietà. Con la collaborazione del presidente della Consulta civica e del parroco di Ramodipalo i prodotti dell’orto, sono stati donati in modo solidale alla scuola dell’infanzia paritaria di Rasa, agli abitanti delle frazioni limitrofe e ai frati Cappuccini di Lendinara.

Camilla Maduri, per il Rotary Club di Badia, Lendinara e Altopolesine che sta finanziando in sostanza il progetto, commenta: “Posso solo dire che è stato un ottimo lavoro di squadra, nella quale ciascuno ha lavorato al progetto credendo fin da subito alla realizzazione, nonostante le criticità del periodo che stiamo vivendo non ci abbiano per niente aiutato”.

La referente del Club per il progetto rileva che solitamente la fattoria didattica è un’attività integrativa svolta dalle aziende agricole o agrituristiche. Il fatto che questa sia nata all’interno del contesto scolastico, aggiunge qualcosa in più perché “La fattoria sposa il concetto del “learning to do by doing” (imparare facendo), che fornisce ai bambini un’occasione di incontro positivo tra il mondo agricolo e la scuola”. In definitiva, secondo le aspettative degli organizzatori,  la fattoria di Ramodipalo potrà essere un punto di crescita importante per i bambini ma anche, in prospettiva, per il territorio.

Ugo Mariano Brasioli

Articolo di Venerdì 30 Aprile 2021

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it